“A quanto hai comprato questo Rolex Daytona?”: la risposta shock

Rolex costituisce da molti anni molto di più di un tradizionale brand di orologi da polso, quanto più qualcosa di conosciuto anche solo nominalmente essendo simbolo di lusso, stile nonchè di una qualità sensibilmente alta nella produzione, al punto che alcuni modelli come il Daytona sono divenuti in poco tempo estremamente popolari.

“A quanto hai comprato questo Rolex Daytona?”: la risposta shock

Il Rolex Daytona è stato concepito come numerosi altri modelli non direttamente per la vendita tradizionale presso i privati: Rolex infatti già negli anni 50 rappresentava uno sponsor di livello per le corse automobilistiche che gareggiano presso il circuito noto come 24 ore di Daytona, che si trova nell’omonima città in California, Stati Uniti.

Pezzi unici erano concepiti come premi per i vincitori delle gare, condizione che ha contribuito ad accrescere non solo il legame

Il Daytona come lo conosciamo oggi è stato concepito nei primi anni 60 come variante della linea Cosmograph, e configura un orologio da polso a carica automatica, con funzioni di cronografo da polso e qualifica di cronometro ufficialmente certificato dal COSC, divenuto rapidamente anche simbolicamente “l’orologio sportivo di lusso” per eccellenza.

Come ogni forma di Rolex, anche il Daytona è divenuto un pezzo da “investimento” oltre che un oggetto di lusso molto ambito, per questo motivo anche se gli esemplari meno costosi di listino costano mediamente dai 13 mila euro a salire, il prezzo del mercato è influenzato dalla richiesta, che può far lievitare il costo di un esemplare usato anche del doppio rispetto a questo di listino.

E’ impossibile ambire ad un Daytona in buono stato “sotto” i 13-14 euro, ma è comunque possibile ottenere un prezzo vantaggioso orientandosi su modelli comuni e non eccessivamente rari ma abbastanza famosi da poter rappresentare un investimento di ottimo livello in ottica futura.

Un esempio è costituito dalla referenza 116523, corrispondente ai modelli sviluppati nel primo decennio del 21° secolo e che presso siti specializzati come Chrono24 possono essere acquistati con tanto di certificazione per importi non lontani dai 15 mila euro.