6 al Superenalotto, ecco a quanto ammonta la vincita: “pazzesco”

Il 6 al SuperEnalotto è quello che per la maggior parte delle persone che tentano periodicamente la fortuna è un miraggio. Pensate che la cifra del jackpot sale ogni 2 giorni e nel momento in cui scrivo equivale a 330 milioni e 200 mila Euro. Una cifra davvero inimmaginabile che non si riesce nemmeno a quantificare! E voi? Vi siete mai ritrovati a fantasticare riguardo una bella vincita che vi consentisse di lasciarvi tutto alle spalle ed iniziare una nuova vita? O magari di acquistare la vostra casa dei sogni, andare in quel luogo nel mondo che desiderate da una vita intera; o perchè no, aprire l’attività che sognate di gestire da sempre in totale armonia con i vostri interessi! Beh, che i soldi non fanno la felicità, fidatevi, è certo, ma quanto renderebbero tutto più dolce? Di certo, specialmente sotto Natale, una bella vincita non guasterebbe!

L’ultimo 6 nel 2019

Sebbene la possibilità di vincita del jackpot del SuperEnalotto sia soltanto una su 622 milioni, infatti, in Italia esistono diverse persone che hanno tentato la fortuna e si sono ricoperte di soldi. Per dirne una, l’ultima vincita del fatidico 6 risale al 2019; annoi in cui, al bar marino di Lodi, qualcuno vinse oltre 209 milioni di Euro a seguito di una schedina giocata con grande superficialità. La puntata, infatti, fu piazzata da una persona che decise di giocare soltanto 2€; ma la cosa bizzarra, è che egli lasciò, addiritttura, che la macchinetta automatica scegliesse casualmente la combinazione di numeri e puntò su cifre totalmente randomiche.

Ovviamente non siamo a conoscenza di chi sia questa persona perchè, in casi del genere, è sempre meglio tutelarsi e non palesarsi affatto; sia per evitare una lista infinita di gente che verrebbe a chiederti del denaro; (specialmente se si tratta di un paesino) sia per evitare brutte situazioni con la malavita. D’altronde, quel che importa, è che quella persona, nel suo piccolo abbia realizzato il suo sogno e magari, chissà, avrà anche aiutato le persone intorno a sé; del resto non occorre che questo sia di dominio pubblico.