Home » Altri Gestori Mobili » Come abbonarsi a Dazn (direttamente e senza Tim) al prezzo migliore

Come abbonarsi a Dazn (direttamente e senza Tim) al prezzo migliore

Come abbonarsi a Dazn

Agosto sarà il caldissimo mese della rivoluzione Serie A. Come si fa ad abbonarsi a Dazn per continuare a vedere il campionato di Serie A? In questo post vi raccontiamo una rivoluzione, calcistica, che però entra a gamba tesa anche nel mondo della telefonia. Perché da quest’anno il campionato di calcio di Serie A sarà interamente trasmesso da Dazn in alleanza con TimVision. Ma per vedere le partite di calcio bisognerà per forza avere Tim? Facciamo chiarezza.

Cerchiamo di spiegare le cose per bene perché sicuramente l’alleanza Tim-Dazn sta preoccupando diversi consumatori. In tanti si stanno chiedendo se questo nuovo assetto che vede vicinissime una telco e un broadcaster non rischi, alla fine, di ledere la libera concorrenza nel campo della telefonia. Avvantaggiando di fatto TIM che già per quanto riguarda il fisso è, in quanto ex-monopolista, l’operatore dominante. E magari mettendo i bastoni tra le ruote ai nuovi entranti, come ad esempio Iliad il cui debutto nella fibra è atteso entro poche settimane.

Vi spieghiamo tutto nel post speciale di oggi di 4Fan.it…

Banner Iliad 120 Giga

 

Come abbonarsi a Dazn a 29,99 euro al mese

Dazn costa 29,99 euro al mese e non prevede costi extra. A differenza della classica pay tv Dazn è molto più flessibile e semplice e quindi non impone nessuna tipologia di vincolo e periodo obbligatorio di permanenza. Davvero Dazn è libera e permette di essere utilizzata con la semplicità che abbiamo imparato da Netflix. Ci si può abbonare per un mese, non rinnovare per due, riattivare la sottoscrizione per altri tre mesi e così via. Senza troppe regole e imposizioni.

Per vedere Dazn non è necessario essere clienti di Tim

Ma devo essere cliente Tim?

Come chiaramente spiegato nella guida di UpGo alle offerte Dazn, l’aspetto che suscita qualche confusione è proprio quello della partnership con Tim. L’alleanza tra Tim e Dazn prevede che per guardare le partite di Serie A su Dazn l’utente debba essere un cliente di Tim? Niente affatto. Cerchiamo subito di essere chiarissimi: Dazn non è un prodotto della Tim. Si tratta di una piattaforma totalmente indipendente e dalla diffusione globale. Per questo è sicuramente possibile vedere i programmi di Dazn anche su una connessione di Fastweb, o di Tiscali e, naturalmente, in futuro, anche di Iliad Fibra

Qualsiasi sia il gestore telefonico utilizzato, Dazn mostrerà a tutti i propri abbonati gli stessi programmi, senza priorità d’accesso per i clienti di Tim. Questo è un punto davvero importante: non esiste nessun obbligo di avere Tim a casa per guardare le partite di calcio con Dazn.

Come detto in alto sarebbe, per ovvie ragioni, un obbligo fortemente lesivo della concorrenza libera in un mercato equilibrato. E contrario al cosiddetto principio di neutralità della rete che prevede un libero accesso alle risorse disponibili in maniera non discriminatoria.

Conviene abbonarsi a Dazn o a TimVision?

E allora tutte quelle pubblicità che si vedono e che parlano della super offerta TimVision + Dazn? Semplicemente si tratta di offerte commerciali ma non c’è, come detto, nessun obbligo di passare da Tim per avere un abbonamento Dazn. Anzi, a nostro personalissimo modo di vedere, abbonarsi a Dazn insieme a Tim e al prodotto TimVision fa perdere al consumatore un po’ di scelta. Come detto l’accesso a Dazn è comunque sempre garantito qualunque sia l’operatore utilizzato dal singolo utente. Abbonandosi però a TimVision con incluso Dazn l’intero rapporto sarà gestito totalmente dalla Tim e in qualche modo, l’utente andrà a perdere un po’ di quella piacevole flessibilità contrattuale della quale abbiamo scritto sopra. Abbonandosi direttamente con la piattaforma Dazn avrete infatti la possibilità, come già accennato prima, di disdire in ogni momento e quindi, molto semplicemente, potrete mettere in pausa il vostro abbonamento anche per un solo mese o per un periodo più lungo.

Anche perché, il campionato non dura proprio tutto l’anno e magari, mettere in stop l’abbonamento Dazn per un paio di mesi può far risparmiare all’utente qualche decina di euro. Magari poca cosa ma di fatto questi “giochetti” vincolandosi con un abbonamento Tim sono di sicuro più complicati. Dazn appare nella bolletta Tim di casa proprio come un costo aggiuntivo e non vi è più la possibilità da parte dell’abbonato di relazionarsi direttamente con Dazn. Abbonandosi a Dazn attraverso TimVision si è clienti di Tim.

Alla luce quindi di queste considerazioni (che, lo ribadiamo, costituiscono la nostra opinione e non certo una verità assoluta) suggeriamo senza esitazioni di sottoscrivere l’abbonamento direttamente con Dazn lasciando ben separato il ruolo del gestore telefonico dal fornitore di film, serie e partite di calcio.

Comunque, per un punto di vista più completo, su UpGo trovate un lungo confronto tra l’offerta TimVision + Dazn e quella della sola Dazn. Trovate la recensione completa a questo link.

Costo dell’abbonamento a Dazn

Per abbonarsi a Dazn cosa bisogna fare? Quanto si paga?

Dazn costa 29,99 euro al mese e non prevede costi extra, spese aggiuntive e non c’è da sostenere alcuna attivazione. Come sapete Dazn funziona solo ed esclusivamente in streaming quindi non c’è la possibilità di vedere le partite Dazn sulla tv satellitare e nemmeno sul digitale terrestre. Si è parlato in più occasioni di un canale Dazn sul digitale terrestre. C’è, esiste veramente ma non si tratta di una vera offerta commerciale ad hoc ma semplicemente di un canale di “emergenza” che Dazn sfrutterà solo nei casi in cui lo streaming via internet non dovesse funzionare o in caso di prolungati down della piattaforma. Quindi, detto in parole povere, l’unico modo per guardare Dazn e quindi continuare a seguire la Serie A è utilizzare lo streaming via internet. Non c’è altro sistema e per il momento non sono previste ritrasmissioni su altre piattaforme.

Accordo Dazn Sky impossibile?

E se ci fosse un accordo tra Dazn e Sky per ritrasmettere le partite esclusive di Dazn anche su Sky? Per carità, nulla è impossibile ma una partnership tra le due piattaforme è oggi altamente improbabile. Dazn ha acquisito l’esclusiva per la trasmissione dei match di Serie A. Su Dazn ogni settimana si vedono 10 partite mentre su Sky se ne vedono solamente 3. Le partite che si vedono su Sky si vedono anche su Dazn ma non accade il contrario. Significa che Dazn ha una enorme posizione di vantaggio ed è evidente che voglia sfruttarla per scippare più abbonati possibili alla pay tv. Il futuro, almeno pensano quelli di Dazn, è nello streaming.

E voi cosa ne pensate? Vi abbonerete a Dazn? Siete già abbonati Sky? Passerete alla nuova piattaforma o manterrete entrambi gli abbonamenti? Come sempre potete commentare qui sotto, nell’apposito spazio riservato alla discussione. Vi ricordiamo che per commentare qui su 4Fan.it non occorre essere registrati.

Un commento su “Come abbonarsi a Dazn (direttamente e senza Tim) al prezzo migliore”

  1. Noi li avevamo entrambi. Da qualche mese non più. Ora dobbiamo sottoscrivere un abbonamento ad internet e non sappiamo chi scegliere .. mi pare di capire che i prezzi sono uguali per tutti. . Lorenza

    Rispondi

Lascia un commento