Bancomat, a breve cambierà tutto: cosa sta succedendo?

Numerosi Bancomat e tutti gli sportelli simili in cui è possibile prelevare, stanno rapidamente venendo rimossi sotto i nostri occhi. Ma cosa sta succedendo esattamente? Quali sono le ragioni che stanno portando le banche ad attuare quello che è chiamato fenomeno di “debancarizzazione“? Da molti anni il Governo tenta, in tutti i modi, di combattere l’evasione fiscale che rappresenta in Italia uno dei più grandi problemi del paese. Ebbene, la stangata più dura che si può dare all’evasione, seppur drastica, è quella dell’eliminazione totale del contante. La digitalizzazione dei pagamenti sarebbe, di sicuro, un ottimo metodo per contrastare, non solo l’evasione, ma anche una lunga serie di altre illegalità favorite dal contante come il riciclaggio, la falsificazione e contraffazione delle banconote, oppure lo stesso spaccio.

Da quando non potremo più prelevare?

Per il momento, il processo sta seguendo un corso costante e mirato; le stime che ci sono riguardo gli ultimi anni in cui useremo i contanti e saremo in grado di prelevare, però, sono molto generose. Si parla di, almeno, una decina d’anni. Nel frattempo, il Governo fa di tutto per metterci nelle condizioni di abituarci a quello che, presto o tardi sarà il futuro. Grazie alla legge che vieta ai commercianti di rifiutare una transazione tramite pos, si sta, piano piano, invogliando le persone a pagare anche piccoli importi tramite carta o anche contactless; grazie a numerose applicazioni che usiamo nei nostri smartphone. 

Le banche, allo stesso tempo, si trovano agevolate da servizi del genere, in quanto sempre di più si predilige l’home banking. Ormai siamo in grado di portare a termine numerosissime operazioni tramite l’app bank dei nostri telefoni e, così facendo, un gran quantitativo di istituti di credito risparmia sulla costruzioni filiali fisiche che saranno presto obsolete. Per concludere, un dato che, sicuramente si dimostra rilevante alla faccenda; è che più del 54% degli italiani si dichiara pronto alla digitalizzazione totale dei pagamenti qualora ci fosse sempre un metodo alternativo al contante. Secondo questo dato, dunque, più della metà della popolazione si dichiara a favore; e tu, invece, da che parte stai?