Arnaud de Puyfontaine, CEO di Vivendi e Presidente del Consiglio di Telecom Italia prende tutti poteri esecutivi a seguito dell’ addio dal Gruppo Telecom Italia, di Flavio Cattaneo. L’ Amministratore Delegato dimissionario ha portato a compimento gli obiettivi gli aziendali e se ne va con un premio di 25 milioni che hanno fatto storcere il naso ai piccoli azionisti della società quotata. I timori di Vivendi per il futuro, sono Enel con Open Fiber e l’ agguerrita concorrenza sul mobile di Iliad Telecom.

Vivendi Telecom Italia
Vivendi sarebbe preoccupata per l’ avanzata di Enel Open Fiber e l’ arrivo di Iliad in Italia. Questione tutta francese sull’ addio di Flavio Cattaneo dalla guida di Telecom Italia.

Ecco come Iliad rientra anche nel terremoto che in questi giorni ha toccato i vertici di Telecom Italia. Secondo l’ analisi dei colleghi francesi di ZoneBourse.com, Flavio Cattaneo non sarebbe stato liquidato per la difficile questione con il Governo Italiano riguardante la nuova fibra ottica.

Sarebbe stato l’ azionista di riferimento, Vivendi, ad aver perso un po’ di fiducia nel manager italiano. Sempre secondo ZoneBourse, quello di Cattaneo sarebbe definibile come uno stile un po’ troppo grezzo per affrontare le sfide del prossimo futuro di TIM.

Catteno non avrebbe offerto agli azionisti francesi risposte concrete su come frenare l’ avanzata di due temuti competitor: Enel con Open Fiber sul ricco affare della fibra ottica e i connazionali di Iliad sul mobile, intenzionati a conquistare il 10% del mercato mobile italiano.

Una fonte vicina a Vivendi ha definito la situazione in Telecom Italia “paralizzante”. Flavio Cattaneo e Vivendi avrebbero quindi ingaggiato un difficile braccio di ferro con posizioni non sempre in accordo. La nuova strategia di Vivendi su Telecom Italia sarà resa molto chiara con la nomina di un nuovo amministratore delegato.

Nel frattempo, Flavio Cattaneo è dato molto vicino a Mediaset, dove potrebbe assumere un ruolo manageriale di rilievo.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here