Anche il Codacons si schiera contro Iliad. La famosa associazione di consumatori ha nelle scorse ore diramato un comunicato per far sapere che ha denunciato Iliad, presso le autorità competenti, per pubblicità ingannevole. Il Codacons fa quindi il pelo al contratto Iliad e alle diverse diciture utilizzate in spot, banner e affissioni. All’associazione guidata da Carlo Rienzi, non va giù la definizione “per sempre”. Ma in rete sale la protesta. Ecco cosa sta succedendo.

Codacons vs Iliad
Anche al CODACONS non va giù la nuova offerta di Iliad. Sarebbe, in potenziale, ingannevole, visto che il “per sempre” non è garantito dal contratto. Ma davvero è Iliad il problema della telefonia italiana? E nel web sale la protesta dei consumatori contro l’associazione guidata da Rienzi. Denuncia boomerang?

Il “per sempre” utilizzato da Iliad potrebbe, in potenziale, in teoria, non essere veritiero. È questo quello che in sostanza contesta l’associazione Codacons che, alla lettura del contratto di Iliad si è accorta che comunque la compagnia si riserva, dal punto di vista legale, di modificare la propria offerta commerciale.

Un’osservazione legittima che comunque non va giù ai consumatori italiani e ai tanti membri della nostra community di Iliad fan (iscrivetevi cliccando qui!). Codacons starebbe infatti protestando, nei fatti, contro una “rimodulazione” del tutto potenziale e che il management di Iliad ha negato più volte di voler attuare.

Banner Iliad

Un cambio unilaterale del contratto che Iliad non ha mai fatto nemmeno in terra natia, in Francia, dove l’offerta, forse caso unico, è rimasta la stessa fin dall’esordio.

E gli utenti come dicevamo, non stanno prendendo bene questo ennesimo attacco al nuovo gestore, mostrando tutto il proprio disappunto nei confronti dell’associazione che, nel mondo della telefonia, avrebbe ben altre cose contro le quali gridare. Rimodulazioni che, con Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb sono all’ordine del giorno e quindi ben oltre il semplice potenziale sospetto.

Ora è davvero Iliad il nemico numero uno dei consumatori italiani? Sono davvero i francesi i poco chiari e trasparenti?

La denuncia del Codacons contro Iliad si è in poche ore trasformata in un boomerang. La pagina Facebook dell’associazione è stata tempestata di review negative da 1 stella, provenienti da clienti Iliad poco felici della presa di posizione dell’associazione. Se volete, date uno sguardo a questo link.

Da parte nostra preferiamo non commentare i fatti esposti dal Codacons e che hanno portato alla dura presa di posizione che, ribadiamo, è ovviamente legittima. Preferiamo lasciare spazio ai commenti diretti degli utenti, clienti Iliad ma anche non. Ricordando, che l’effetto Iliad sul mercato italiano sta portando beneficio non solo a chi ha scelto di dotarsi di una sim del gestore ma anche all’intero comparto. Sarebbe, senza Iliad, nata Ho Mobile? Oppure Kena? Assisteremmo, senza il nuovo quarto gestore, a questa nuova e positiva guerra dei prezzi?

Se siete dei fan di Iliad, vi invitiamo a continuare a seguire il nostro blog, la nostra Pagina Facebook e il canale Telegram dedicato. E se non lo avete già fatto, vi invitiamo a leggere e condividere il nostro post di qualche giorno fa: “Tutti Arrabbiati con Iliad. Siamo un Paese strano!”.

11 COMMENTS

  1. Avanti iliad ! Alla faccia di coloro che vi stanno mettendo i bastoni fra le ruote.. loro che di trasparenza non conoscono neanche il significato, loro che hanno rubato per una vita ora gli ci rode parecchio che qualcuno migliore di loro in tutto gli sta prendendo il posto. Io pubblicizzo consiglio e uso iliad ! Basta farsi prendere in giro dalla 3 dalla TIM(e io ero un vecchio clienti da più di 10anni con essa) Vodafone e Fastweb .IO DICO BASTA E PORTO AVANTI IL NOME DI ILIAD.

  2. Codacons quanti soldi ti danno WindTre/Tim/vodafone per far multare Iliad? Ridicoli.. fai passare senza multe rimodulazioni e soprusi vari e poi multi Iliad per la dicitura “per sempre” quando le 3 ladrone l’hanno sempre pubbicizzato per poi non rispettarlo.. RI-DI-CO-LI!!! Almeno Iliad manterrà la parola ve lo mostrerà

  3. Non capisco dove e cosa hanno letto di diverso rispetto a quanto sottoesposto.
    (Estratto dalle Condizioni Generalidi contratto) ARTICOLO 9. MODIFICHE CONTRATTUALI
    Iliad si riserva il diritto di apportare modifiche al Contratto, comprese le condizioni
    economiche (con espressa esclusione di quelle relative alle offerte esplicitamente applicate
    “Per Sempre”) per i seguenti giustificati motivi e in maniera proporzionata:
    i) sopravvenute esigenze tecniche, economiche od organizzative (anche con riferimento a
    modifiche e interventi sulla rete o sulle strutture commerciali);
    ii) mutamenti nel quadro normativo e regolatorio di riferimento che incidano sull’equilibrio
    economico e/o in maniera significativa su aspetti organizzativi;
    iii) esigenza di assicurare il corretto ed efficiente utilizzo del Servizio e della SIM.
    L’Utente verrà tempestivamente informato delle modifiche contrattuali previste e delle
    relative ragioni anche attraverso e-mail, SMS e/o avviso sul Sito Internet. Le modifiche
    contrattuali acquisteranno efficacia decorsi 30 giorni dalla data in cui sono state
    comunicate all’Utente che, entro lo stesso termine, potrà recedere dal Contratto (anche
    chiedendo la portabilità) senza costi di disattivazione. In caso di mancata comunicazione
    del recesso entro il suddetto termine di 30 giorni, le modifiche contrattuali si intenderanno
    accettate dall’Utente.

  4. Codacons quante fregature hanno dato e daranno ancora hai clientibwinds Tim tre vodafone. Allora li va bene.
    Adesso perché c’è illiad con tariffe economiche tutti contro, è una vergogna.
    Purtroppo l Italia vive sul menefreghismo e fregature x gli utenti.

    Forza illiad noi utenti siamo con voi.

  5. C’è da rimarcare che le nuove tariffe sono solo per il primo milione di clienti…poi si vedrà …probabile che solo questi saranno per sempre… Intanto kena propone 4 euro mensili x 1000 minuti, e per tanti pensionati che non utilizzano internet é ottimo.

  6. Non è possibile. Quando Wind Tre Vodafone hanno rimodulato (e stanno rimodulando) e aumentato i prezzi Codacons era assente. Ora invece si scaglia contro iliad per eventuali future ipotetiche rimodulazioni? Questa è condotta di mercato scorretta da parte del Codacons!

  7. Solo in Italia possono avvenire certe cose, iliad sicuramene da fastidio..ha rotto il famoso patto di non belligeranza, basti guardare le fantomatiche offerte delle tre sorelle per avvolgersi che sono uguali ! E i signori della codacons…dove minchia erano quando hanno acconsentito la fatturazione a 28 gg senza condannare i delinquenti di TIM Vodafone e Wind tre a restituire il
    Maltolto ?? Non sarebbe ora che noi consumatori facessimo tutti quanti come fanno in America una class action contro codacons che non ci tutela e le compagnie telefoniche?? Se disdicessimo in tronco tutti quanti i contratti in essere..finirebbe la tracintanza delle compagnie telefoniche ! Vergogna…

  8. Vorrei far sapere a tutti quelli che parlano male del Codacons che la mia tariffa Vodafone era a 28 giorni.
    Poi, grazie al suo utile intervento, è passata al mese completo. Grazie al Codacons che mi ha aiutato, anche da parte di tanti altri milioni di clienti che nella mia stessa situazione.

    Ah, però stavo dimenticando un dettaglio. Prima pagavo 7 euro, ora 7.70.
    Grazie mille Codacons! Ah hah hahah haa

  9. mamma mia questa gentaglia, quanto siete schizzinosi e viziati! ma lo sapete che dietro il lavoro di un’azienda ci sono anche i lavoratori? per garantire a voi stupidi bambini viziati i servizi a prezzi stracciati, sono loro che ci rimettono, con contratti meno redditizi, e con più precariato. Riuscite a capire il concetto? non si crea lavoro dando i servizi a prezzi bassi per sempre. Fate veramente pietà, per non dire ribrezzo, se non avete i soldi per andare su internet, semplicemente NON CI ANDATE, E NON TELEFONATE !!!

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here