Come vendere francobolli rari: ecco la mini guida che ti aiuta a guadagnare

Se la tua intenzione è quella di inziare a guadagnare con i tuoi francobolli, o semplicemente cominciare una collezione, sei capitato sull’articolo giusto. Anzitutto quello che devi sapere, è che i francobolli, così come le monete, acquistano valore con il passare del tempo. Molti di essi poi, hanno storie talmente controverse ed assurde, che li hanno resi degli esemplari costosissimi soltanto per le bizzare vicende che li riguardano.

Pensate ad esempio al Gronchi rosa, che ha raggiunto il valore di oltre 30.000€ soltanto perchè nel giorno in cui uscì in commerciò, fu ritirato a causa dei confini di uno stato di forma errata. O ancora alla Trinacria, francobollo garibaldino da mezzo Tornese che doveva necessariamente essere strappato per aprire il giornale. Ogni francobollo diventato famoso o di valore, lo è principalmente per la sua storia. Uno dei francobolli più costosi al mondo, il Jenny rovesciato, è arrivato addirittura a costare 700.000€. Il tutto perchè una delle due stampe risultò essere sottosopra rispetto a come sarebbe dovuta essere.

 

Come vendere i francobolli

Nel 2022 esistono svariate possibilità per vendere esemplari simili; ci sono infatti un gran numero di siti web e pagine adibite proprio a questo scopo. Se la cosa non ti soddisfa, potrai sempre unirti ad un forum dedicato oppure agire tu stesso e mettere i tuoi francobolli su Ebay. Molte persone, inoltre, sono ricorse a case d’asta di fama internazionale, ma questo, come vi dicevamo prima, dipende soprattutto dalla fama e valore del pezzo che volete vendere.

Le condizioni in cui si trovano i vostri francobolli, poi, sono ovviamente fondamentali per stabilirne il prezzo. Quelli usurati e danneggiati non potranno mai avere lo stesso valore di quelli in “fior di stampa” espressione che ne indica la perfezione assoluta, che ci farebbe ricavare, dunque, l‘importo più alto. 

Il consiglio che vi diamo, in conclusione, è quello di documentarvi il più possibile riguardo i vostri francobolli. Appassionatevi conoscendone la storia e fatevi avvolgere da quelli che sono i racconti pià disparati che questi “piccoli pezzi di carta” celano dietro di essi.,