Iliad, altro giro altra truffa

Altro giro, altra truffa. Come sempre segnaliamo truffe e tranelli legati al brand Iliad che è davvero gettonatissimo tra i criminali del web. Questo perché, come abbiamo già avuto modo di dire in altre occasioni, per i più Iliad fa rima con trasparenza ed onestà. Per questo è più facile far abboccare malcapitati in una comunicazione ingannevole usando il marchio del quarto gestore mobile.

Sei un fan e cliente di Iliad? Non perdere i nostri post. Iscriviti al Canale Telegram.

Gentile Cliente, congratulazioni…

Inizia così l’ultimo messaggio fatto girare tra i navigatori italiani e che riporta in maniera illegale il brand Iliad, riconosciuto ormai dai consumatori italiani per trasparenza e chiarezza. Invece dietro questa comunicazione, ovviamente non prodotta realmente da Iliad, si nasconde il trabocchetto.

Banner Iliad 100 Giga
Banner Iliad Offerta 50 Giga

Truffa Iliad

Un sondaggio da compilare, al termine del quale è possibile vincere un iPhone di ultima generazione. Assomiglia anche questa ad altre truffe che abbiamo scovato recentemente, sempre grazie all’attenta community del nostro Gruppo Facebook che ringraziamo ancora per le tante segnalazioni e discussioni utili.

L’utente, per la spedizione dell’IPhone come sempre vinto troppo facilmente, viene invitato ad inserire i dati della propria carta di credito, per l’addebito del costo di spedizione. Ovviamente, una volta inserita la carta, addio all’IPhone e via ad addebiti come se piovesse.

Nel caso siate caduti in questa ennesima trappola, bloccate immediatamente la vostra carta e fate regolare denuncia.

Ovviamente, lo ribadiamo per l’ennesima volta, in questo genere di raggiri Iliad è nuovamente parte lesa.

Ad Acilia, vicino Roma, stop ad Iliad

Iliad parte colpita in un’altra vicenda, di tutt’altra natura, che riguarda Roma e il quarto gestore mobile.

Presidio fisso, di notte e di giorno, ad Acilia, quartiere alla periferia di Roma, per impedire l’installazione di una nuova antenna. Si tratta di un nuovo sito della rete indipendente Iliad, installata per potenziare il servizio reso ai clienti e rendere Iliad sempre più autonoma, dal punto di vista infrastrutturale, da WindTre.

L’antenna, precisa Repubblica che racconta la notizia, possiede tutte le regolari autorizzazioni. Ma dopo il completamento del lungo iter burocratico atto a controllare i parametri di sicurezza e salute, Iliad ancora non riesce a veder funzionare l’antenna. Per il comitato locale, le autorizzazioni infatti non bastano e giurano guerra contro il nuovo impianto che, dicono, metterebbe in pericolo la salute dei residenti. I cittadini quindi, promettono resistenza in stile no-tav.

La paura più grande ovviamente, è ancora una volta il 5G, ancora colpito da mala informazione e leggende metropolitane.

Ma il 5G fa davvero male? E’ nocivo? Vi invitiamo a leggere questo approfondimento su UpGo.news.

Per oggi con l’informazione di 4Fan.it è tutto. Come sempre vi invitiamo a discutere con noi e con gli altri lettori del nostro blog commentando qui sotto.

Virgilio Milano inizia la sua carriera da "esperto di telefonia" con UpGo.news nel 2018, occupandosi spesso di raccontare le principali novità su Iliad. Sperimenta strategie di scrittura e tecniche SEO anche con un proprio blog personale e oggi cura la linea editoriale di 4Fan.it in qualità di responsabile del coordinamento contenuti del sito. Potete contattare Virgilio Milano sulla sua pagina personale Facebook www.facebook.com/virgiliomilanoblogger

20 COMMENTS

  1. Purtroppo dobbiamo ripetere sempre le stesse parole(seguire il progresso o no) molta gente vuole tutto a disposizione, senza antenne e presunto inquinamento(troppo bello). Iliad, non deve impazzire o preoccupare, dove non la vogliono meglio non installare, ma servire bene le zone in cui la vogliono. Sicuramente codesti piangeranno perché non avranno il servizio, ma a questo punto come Iliad non installerei più nulla visto il trattamento assurdo ricevuto. Io pls penso così, sono abituato che nelle decisioni bisogna accettare pregi ma anche i difetti. Ciao.

  2. Spero che di questi tempi, in cui tutti dovrebbero oramai essere informati e attenti alle truffe, nessuno ci caschi. Per i nuovi impianti, che molti guerrieri anti-antenne rifiutano, è necessario che per coerenza si disinstallino tutte le antenne presenti in zona, così saranno accontentati.

  3. Le persone sono bigotte e troglodita, non capiscono un cavolo e credono che le radiazioni delle antenne fanno male alla salute,dico questo a queste persone: aggiornatevi ignorantoni prima di sparare stronzate e rompere l anima e credere alla vostra fantasia malata, i ripetitori non emettono radiazioni che danneggiano la salute perché hanno il sistema di schermatura incorporato nelle antenne!!!
    Per quanto riguarda le truffe sono sempre i soliti ignoranti che credono a determinati stratagemmi che circolano in rete come quello di vincere soldi,investimenti o come quello di vincere un iPhone da 1400 euro dettato da gestori telefonici ,ma secondo voi vi pare che bastano 2 euro di addebito sulla carta per la spedizione e ricevete il telefono? Si capisce 1 km di distanza che è una truffa, ma siccome queste persone credono anche a babbo natale o ai porci volanti logico che cadono in simili fregature per poi lamentarsi di essere stati truffati, e per la cronaca se fate denuncia,di certo non riavere indietro i soldi 2 ne tantomeno che vengano presi, quindi tempo sprecato,piuttosto imparare a ragionate col cervello anziché col culo visto che siete cosi ignoranti!!!!

  4. Io sono un anno con iliad mi trovo molto bene l’unica cosa che ultimi due mesi che uso molto meno il cellulare stranamente dopo 10 giorni mi rimangono solo 20% giga e dove sono andati altre volte guardando anche dei film rimanevo con 10-15 giga adesso non arrivo neanche a metà mese e arrivo a 80% di consumo e nessuno mi sa dire perché né per come. Quando chiamo l’assistenza non sanno a dirmi la problematica dicono solo forse ce l’ha qualcosa acceso che le consuma io il telefono uso da quando sono usciti i primi cellulari e non credo che sia una demente Se qualcuno mi possa dare un consiglio Grazie

    • Pribabilmente hai un’app che lavora in background e che utilizza la tete. Bisognerebbe capire qual’è ed eventualmente disattivarla. Il primo consiglio che ti darei è quello di riavviare il cellure. Secondo, riportare il telefono alle condizione di fabbrica e poi reinstallare un’app alla volta, di quelle aggiunte, per capire. Ricordati di fare backup di chat WhatsApp e foto, video, contatti e quant’altro su Google drive.

    • Forse un corso di italiano potrebbe risultare molto utile. L’uso delle virgole è molto utile nel rendere comprensibile il pensiero che si desidera trasmettere all’interlocutore. Le faccio un esempio: ora ho usato i due punti, ma devo inserire una virgola poiché la frase che segue è separata, a senso, da quella che precede. Tralasciando analisi più approfondite (è essa una proposizione avversativa), è tuttavia comprensibile come un pensiero ordinato sia più facilmente apprezzabile, o quantomeno ponga il mittente su un piano di sicurezza che, invece, l’incerta sintassi e l’incerta ortografia, così come l’incerta grammatica, inevitabilmente non consentono.
      Se ne deduce che, come Lei afferma, Lei non è una demente, ma si esprime in un modo pericolosamente vicino a chi effettivamente non ha un controllo totale del proprio pensiero.
      Cordiali saluti

      • Ma povera donna, questa arringa mi pare del tutto inopportuna, sia che si tratti di una madrelingua, sia che invece, come il nome lascerebbe intendere, si tratti di signora di origine straniera. Peraltro il senso del messaggio lo si coglie chiaramente, a prescindere da personalizzazioni sintattiche

    • Apri Impostazioni, connessioni, utilizzo dati, uso connessioni dati. Lì puoi vedere le applicazioni che ti consumano i giga e le puoi disattivare

  5. Io condannerei la solita “babbionaggine” degli italiani che come leggono che qualcuno ti regala l’hiphone fanno a gara per farsi truffare. Sono anni che queste truffe prolificano.
    Chi ci casca non è più giustificabile dopo centinaia di articoli che di avvertimento.

  6. …un giro per gli ospedali…nei reparti di oncologia e vedere quanti malati di cancro per tabacco…eppure lo stato non ne vieta il commercio…quindi ?
    Così per alcolici o amianto o tante altre schifezze che mangiamo o respiriamo ogni giorno.
    Grazie a iliad …anche se vostra cliente da poco!

  7. Uno credo che la radiofrequenza emessa dai ripetitori telefonici è molto più piccola di quelli emessa dalle radio e TV commerciali …. Adesso dovrei essere morto da 40 anni quando riparavo i ripetitori radio e TV da 2 kilowatt di radio frequenza… Tra le spurie e varie rispnanze
    Il sistema 5G viene utilizzato sulle ex frequenze televisive e quindi tutto questa pericolosità non esiste…. SVEGLIA

  8. Mi sono fatta truffare, se come da tanto uso il operatore iliad. Adesso leggendo questo articolo, sono entrata sulla mia poste pay. Mi hanno ripulito la mia carta. Grazie Dio non avevo più di tanto su. Ma comunque 50 euro gli hanno presi.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here