Iliad super tariffa estiva

C’ è poco da fare, tutto gira intorno a Iliad. Non é uno spot sulla falsariga di uno assai famoso di Vodafone di qualche anno fa ma davvero tutto sembra girare sempre attorno al quarto operatore mobile, in questa fase protagonista assoluto nel settore telecomunicazioni.

In questa seconda estate caldissima di Iliad trascorsa all’insegna di nessuna tariffa super estiva e super conveniente oltre quelle già in catalogo, l’operatore telefonico sta pensando bene di dedicarsi esclusivamente ad ampliare e fortificare la propria rete proprietaria ma anche la rete commerciale.

Infatti da come ormai sappiamo bene tutti, Iliad ha sin dall’inizio puntato sulla semplicità e essenzialità in tutto quello che concerne il proprio mondo: a cominciare dal sito internet, proseguendo per gli store ufficiali, pochissimi e costruiti sempre all’insegna dell’accoglienza e della semplicità.

Banner Iliad

Pochi spot pubblicitari, molta strategia social, puntare molto sulla interattività negli acquisti tramite sito internet e Simbox, il tutto cercando quindi di ottimizzare i costi senza rinunciare a fornire un servizio di qualità.

Iliad sta dimostrando che può navigare a vele spiegate con poche offerte, tutte ottime, semplici e trasparenti senza bombardare continuamente gli utenti con diecimila proposte in fin dei conti tutte uguali.

In tutto questo c’è stato anche lo spazio per inviare una bella denuncia nei confronti di Vodafone per pratiche scorrette inerenti la portabilità e poca chiarezza in alcune offerte di tipo winback. Insomma nulla di nuovo sotto il sole ma ogni tanto fa anche bene alzare un po’ la voce.

LA GUERRA DELLE ALLEANZE

Sembra più una guerra di alleanze politiche che partnership tra operatori telefonici quelle a cui stiamo assistendo in queste ultime dense settimane.

Al momento si profilano all’orizzonte due enormi network che gestiranno e condivideranno le reti per il futuro 5G. Da una parte si sono messe insieme TIM e Vodafone che hanno comunque aperto il loro accordo anche ad altri operatori telefonici, Iliad inclusa (anche se al momento questa ipotesi sembra alquanto improbabile ma nei prossimi mesi non é detto che qualcosa cambi in tal senso).

A questi due grandi competitor ora alleati si contrappongono anche Wind Tre e Fastweb, quest’ultimo diventato ormai a tutti gli effetti il quinto operatore mobile e insieme con Wind Tre si scambieranno reti mobili e fisse.

In tutto questo Iliad potrebbe in un prossimo futuro fare in modo di partecipare, magari entrando a gamba tesa anche nella telefonia fissa affidandosi a Open Fiber per la fibra ottica di qualità mentre tramite partnership già avviata con la tower company Inwit, potrebbe anche affiancarsi a TIM e Vodafone per la co-gestione delle risorse di rete.

Intanto in Francia l’operatore Free (sempre gruppo Iliad) è stato eletto numero 1 nella Fibra secondo l’ultimo Barometro degli speed test di nPerf ma anche sul fronte mobile e 5G, il gruppo sta già facendo passi da gigante per essere pronto al 5G in tempi rapidissimi.

ILIAD E OPEN FIBER?

Secondo le dichiarazioni recenti rilasciate da Elisabetta Ripa – amministratore delegato di Open Fiber, sulle pagine di Milano Finanza, Iliad sceglierà sicuramente la rete in fibra che è in via di realizzazione in tutta Italia e che garantisce una connettività fino a 1 Gigabit per secondo.

Pare che ci siano già stati dei contatti anche con Iliad in tal senso e quindi quando ci sarà finalmente lo sbarco anche nella telefonia fissa, l’operatore potrà offrire servizi di connettività ad alta qualità e velocità.

Ma anche per quanto riguarda Open Fiber c’é uno scoglio da superare oltre che da verificare: la questione ancora aperta della fusione con TIM per diventare anche in questo caso un unico grande polo per la fibra, questo nodo da sciogliere é anche quello che in un certo senso ha spinto Fastweb di recente, ad annunciare la vendita all’ingrosso ad altri operatori della sua rete in fibra, staccandosi quindi da obblighi futuro verso Open Fiber e ancora peggio TIM.

ILIAD E FASTWEB AD ARMI PARI?

Nei prossimi mesi la partita da giocare in questo mercato molto vivace sarà quella tra Fastweb Mobile e Iliad.

Entrambi gli operatori infatti giocheranno praticamente ad armi pari, almeno nel momento in cui Fastweb avrà a disposizione una propria rete 5G, intanto la politica commerciale di Fastweb é sempre più vicina a quella di Iliad su base semplicità e trasparenza nei costi e nelle tariffe.

Ne vedremo delle belle…almeno si spera!

13 COMMENTS

  1. Il pubblico italiano ha sempre bisogno di nuove tariffe. L’unica tariffa di iliad è già superata da altri gestori. Personalmente anche io sto pensando di passare da iliad ad altro gestore .non si può tenere la stessa tariffa troppo a lungo.

  2. Io ho portato tutta la famiglia su Iliad.
    Ma per me ho dovuto scegliere una sim vodafone.

    Iliad, apprezzabile in quasi tutto quello che fa, ha infatti un buco grosso come una casa nella sua offerta: il roaming e soprattutto il traffico dati in roaming mondo, cioè extra-UE.

    È un vero peccato…

  3. Per quanto mi riguarda la cosa importante è che vengano mantenute le tariffe e che non mi tormentoni di continuo con modifiche del servizio offerto. Iliad al100% senza problemi.

  4. Vodafone in meno di un anno aumenta di quasi 2 € kena già adesso fa pagare quasi 14 € con servizio Castratho e ce sono cose da aggiungere e non parliamo delle authority 👎👎👎

  5. La gente che crede che i vecchi operatori fanno tariffe migliori di Iliad, o sono ignoranti o non capiscono che appena ritornano vengono rifregati, comunque ognuno è libero di fare ciò che vuole, Le alleanze come ho già detto altre volte hanno un unico scopo(ridimensionamenti). Altre tariffe non servono, rete proprietaria super urgente. Alla prossima. Ciao a tutti.

  6. Ho lasciato iliad per i continui disservizi. Il costo non è tutto. È da una settimana che devo telefonare dal giardino e sono senza internet. Un vero schifo.

  7. In Famiglia siamo passati tutti ad iliad, l’unico operatore che non cerca di fregarti soldi in continuazione. Qui in Toscana prende ovunque, senza nessun problema, sia al mare che in montagna. Ero stufo dei continui rincari e “servizi” appioppati via SMS.

  8. Essere in totale disaccordo con Antonio, vedi Marisa, serve a poco. Io mi trovo bene con Iliad e non vedevo l’ora di levarmi di torno i soliti operatori che da un giorno all’altro ti aumentano la tariffa di 2 euro, cioè quasi il 30% in un botto. Antonio ha pienamente ragione perché lui non ha avuto fortuna come noi pertanto ha fatto bene a cambiare operatore, ha fatto semplicemente quello che ognuno di noi farebbe. Aldilà di tutto, compagnie come Iliad servono a tenere bassi i prezzi alla faccia di Wind, Tre e compagnia briscola. Saluti

  9. Essere in totale disaccordo con Antonio, vedi Marisa, serve a poco. Io mi trovo bene con Iliad e non vedevo l’ora di levarmi di torno i soliti operatori che da un giorno all’altro ti aumentano la tariffa di 2 euro, cioè quasi il 30% in un botto. Antonio ha pienamente ragione perché lui non ha avuto fortuna come noi pertanto ha fatto bene a cambiare operatore, ha fatto semplicemente quello che ognuno di noi avrebbe fatto. Aldilà di tutto, compagnie come Iliad servono a tenere bassi i prezzi alla faccia di Wind, Tre e compagnia briscola. Saluti

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here