Tutte le più importanti teste delle tlc italiane hanno frequentato in queste ore la splendida isola di Capri, in occasione dell’ importante Digital Summit di Ernst & Young. Presente anche il nuovo AD di Wind Tre, Jeffrey Hedberg che ha parlato anche del nuovo concorrente Ho Mobile.

Hedberg su Ho Mobile Iliad
Jeffrey Hedberg, Amministratore Delegato di Wind 3. Rispetto per il nuovo competitor Ho Mobile ma preoccupazione per la guerra delle tariffe.

Continuano le notizie dall’ EY Capri Digital Summit, evento i cui punti salienti sono stati puntualmente raccontati dal nostro blog principale UpGo.news. Per quanto riguarda noi di 4fan.it, ci soffermiamo solamente su una breve dichiarazione, che il successore di Ibarra, Jeffrey Hedberg ha fatto sulla prossima avventura di Iliad in Italia.

Il nuovo AD di Wind Tre ha espresso profondo rispetto per Iliad e per il futuro quarto operatore Ho Mobile. Frasi di rito, certo, alle quali si aggiunge una breve ma interessante riflessione. La speranza, dei manager di Wind Tre, che la battaglia non si giochi solo sui prezzi ma anche sull’ innovazione e sulla qualità dei servizi.

Insomma, la guerra dei prezzi è in arrivo e i gestori, tutti, fanno capire di temerla. Non tanto per le contrazioni, ovvie, ai propri utili ma piuttosto nella prospettiva dei tanti investimenti del prossimo futuro. Fibra e 5G, su tutti.

Insomma, Wind 3 mette in guardia Ho Mobile, chiedendo un po’ di andarci piano sul low cost, così da permettere, alla joint venture, di portare avanti gli ambiziosi piani e i giganti investimenti previsti.

Sempre nelle scorse ore, Hedberg ha fatto sapere di puntare alla migliore rete mobile d’ Italia. Obiettivo da realizzarsi in massimo 18 mesi, così da recuperare lo storico gap di Wind e di 3 rispetto alle reti di Tim e Vodafone. Un progetto con dietro investimenti davvero inediti per il nostro Paese e una commessa record a ZTE.

Una macchina però, in grado di sostenersi nel tempo, solo se Wind Tre non sarà trascinata dall’ impavido Niel in una battaglia alla tariffa più stracciata. Una guerra tra big che i consumatori, non vedono l’ ora di vedere. E che ovviamente, ci godremo insieme qui su 4fan.it, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro nuovo gruppo ufficiale.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here