Forse, in Vodafone, hanno fatto davvero tutto con troppa fretta. Forse il progetto Ho è davvero partito per frenare il boom inaspettato di richieste di nuove sim Iliad. Di fatto noi i dati ufficiali sulle portabilità non li abbiamo ma i nostri operatori, Vodafone compresa, li possono vedere giorno dopo giorno. Ed il sospetto che la creatura Ho Mobile non fosse veramente pronta ci viene dalla difficile gestione di questi primi giorni di vita del nuovo gestore. A poche ore dal debutto, le vendite da sito sono state bloccate. Anche le edicole, inedito canale di vendita delle sim di Ho, sembrano parecchio impreparate. E i tempi di attesa per ricevere assistenza al call center di Ho, al momento, sono biblici. Sono tante le testimonianze degli utenti sul Gruppo Facebook dedicato a Ho Mobile.

Ho Mobile tempi di attesa
Ho Mobile. Sim dal sito bloccate, rete vendita disorientata, difficoltà nel trovare le sim e call center intasato. Come sta andando l’antagonista di Iliad?

Come abbia scritto in più occasioni, la concorrenza fa sempre bene. Ed era giusto non lasciare sola Iliad in questa nuova rivoluzione della telefonia mobile, tutta incentrata sul low cost. Ma forse, in Vodafone, potevano organizzare la cosa un pochino meglio. O prepararsi ad un debutto migliore.

Ho Mobile è infatti un virtuale interamente posseduto da Vodafone. Come abbiamo scoperto alcuni giorni fa, in realtà, opera in maniera molto snella, utilizzando sim ESP e non Full. Lo abbiamo scritto in dettaglio in questo post ma detto in parole semplici, significa che l’intera infrastruttura tecnologica, lato rete, è tutta di mamma Vodafone. Per carità, una garanzia in più per gli utenti, forse.

Perché l’inceppo di Ho, in questi suoi primi giorni di vita, sta nella gestione commerciale del servizio, l’unico organismo effettivamente separato da Vodafone (a differenza di Iliad che è un gestore telefonico indipendente, vero e proprio). La distribuzione delle sim, la rete commerciale e soprattutto il call center, funzionano a singhiozzi. E lasciano un po’ arrivare la sensazione che per Vodafone, low cost, sia scarsa qualità del servizio.

Ok la distribuzione in pratica bloccata. Ritardi li abbiamo perdonati inizialmente anche ad Iliad ed in fondo, sono un segno del successo commerciale della compagnia e del forte interesse suscitato dal brand Ho. Ma il call center – e su questo Iliad ci è parsa impeccabile, fin dal suo primo giorno di vita – deve rispondere sempre e in tempi accettabili.

Per carità, le testimonianze fin qui raccolte non hanno valore statistico ed è possibile che gli utenti che hanno lamentato anche 30 minuti di attesa al 19.21.21 abbiano beccato un momento sfortunato. Ma è per questo, che siamo qui a chiedervi ulteriori testimonianze su questi primi giorni di Ho Mobile, sia utilizzando lo spazio commenti che trovate in basso in questa pagina, sia il Gruppo Facebook di Ho.

Per il momento, da osservatori indipendenti, continueremo a monitorare la qualità dei servizi offerti da Ho, dando sempre spazio alle testimonianze dei nostri follower. Per il momento è tutto ma se volete restare sempre aggiornati con le nostre news, non dimenticatevi di seguirci anche via Telegram, sul nostro canale dedicato.

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
lara Recent comment authors
più nuovi più vecchi più votati
lara
Ospite
lara

salve, ho ordinato la sim di HO e pagato con paypal il giorno 8 novembre ma ad oggi ancora nulla!!!!