Home » Notizie su Offerte, Tariffe e Copertura di ILIAD » Iliad Casa Fibra, quando? L’arrivo di Iliad nella fibra

Iliad Casa Fibra, quando? L’arrivo di Iliad nella fibra

Iliad fibra in arrivo

Si avvicina in Italia il lancio di Iliad Fibra. E intanto la compagnia fa fibrillare le borse e prende in contropiede gli analisti con una serie di novità davvero importanti. Poche ore fa Iliad ha annunciato i dati semestrali della filiale italiana. Prima importante notizia bomba: break even raggiunto. Che sta a significare che quella di Iliad è, finanziariamente, una missione completata con successo. Il breakeven è il punto esatto nel quale un’azienda – a seguito di importanti investimenti – inizia a guadagnare anziché perdere. È quindi il punto di pareggio che, giusto per fare un esempio, un’impresa come 3 Italia raggiunse solo dopo quasi un decennio. Il breakeven di Iliad a 3 anni dal lancio è quindi un vero e proprio record nella storia delle imprese di telecomunicazioni. Il grande risultato, che fa segnare anche un +600.000 clienti nel primo semestre del 2021, anticipa ovviamente quella che noi di 4Fan.it abbiamo chiamato la “seconda rivoluzione Iliad”. Quella della telefonia fissa in fibra, sulla quale arrivano nuove informazioni. Vediamo quali.

Siete già iscritti al Canale Telegram di 4Fan.it? Se volete restare sempre aggiornati sul lancio di nuove tariffe Iliad e sull’esordio nelle fibra ottica iscrivetevi al Canale e discutete con gli altri membri della nostra community online cliccando qui…

Avvistate le prime presenza dell’ Iliad Box

Quando il lancio di Iliad casa in fibra?

Altra succosa novità di queste ore. Ci segnalano che vicino ad alcune SimBox Iliad sono state avvistate alcune teche che riportano il nome “Iliad Box“. Si tratterebbe di spazi promozionali accanto ai distributori automatici di Iliad che ospiteranno, una volta lanciata l’offerta, i gioiellini tecnologici realizzata dal Gruppo Iliad e già da tempo impiegati in Francia con il brand Free. Gli Iliad Box saranno dei modem evoluti che consentiranno anche l’accesso a servizi di intrattenimento. Dopo il successo dell’esperienza francese questi device saranno in servizio anche in Italia e in Polonia attraverso l’operatore del gruppo Play.

Banner Iliad 120 Giga

 

Il primo annuncio ufficiale sull’esistenza degli Iliad Box arrivò mesi fa da Thomas Reynaud, CEO di Iliad. L’altra, ancora più importante conferma arrivava giusto poche settimane fa con l’ aggiornamento del firmware del gioiellino. Dalla vicina Francia diversi clienti hanno riportato che nel recente aggiornamento del 20 aprile 2021 è comparsa la lingua italiana in aggiunta al francese e all’inglese. L’italiano diventa quindi la seconda lingua dello speciale box hi-tech, visto che l’Italia è il secondo market di riferimento per il gruppo francese, che ad oggi, proprio grazie al processo d’espansione degli ultimi tre anni è anche il sesto gruppo europeo di telecomunicazioni per numero di clienti.

Iliad Box è senza dubbio l’asso della manica per Iliad perché si tratta di un prodotto dall’alto valore realizzato con tecnologia proprietaria, in grado di ottimizzare il servizio offerta da Iliad ma anche di integrare le funzionalità di altre applicazioni e quindi di seguire coerentemente il percorso di sviluppo che Iliad farà anche in Italia per quanto concerne la fibra. All’orizzonte non sono escluse alleanze commerciali anche con Netflix e Disney Plus per aggiungere contenuti all’abbonamento mensile.

Iliad Box è un eccellente dispositivo per la gestione del wifi domestico. L’interfaccia molto intuitiva consente di customizzare tutti gli aspetti della rete domestica. Ma grazie al sistema operativo realizzato su misura da Iliad è in grado anche di includere applicazioni, così da diventare anche un hub per l’intrattenimento. Non vediamo l’ora di vederli anche qui da noi ma intanto ecco una gallery fotografica dedicata:

Il lancio della fibra con un nuovo assetto del Gruppo

Il debutto della fibra però si farà con una Iliad trasformata. L’annuncio è arrivato poche ore fa e prevede l’uscita di Iliad dalla Borsa. Xavier Niel ha infatti ufficializzato l’intenzione di ricomprare il capitale in mano ai soci di minoranza. Ovviamente ciò condurrà all’uscita di Iliad dalla Borsa di Parigi visto che non sarà poi più possibile comprare o vendere azioni della compagnia. Per chi è poco avvezzo ai temi della finanza, significa in parole povere che Iliad sarà in grado di rafforzarsi e fare investimenti, con una proprietà solida ed unica e non più soggetta ai tanti umori del mercato finanziario.

Con questa mossa Iliad sarà quindi maggiormente indipendente, più capace di investire sulle nuove tecnologie come fibra e 5G anche puntando a risultati più diluiti nel tempo. Un assetto strategico per un’azienda che non solo vuole produrre utili ma che vuole soprattutto investire in infrastrutture e tecnologie sul lungo periodo.

Vi ricordate i tanti detrattori di Iliad che erano pronti a giurare che Iliad sarebbe durata sul mercato italiano solamente pochi mesi? Ecco la definitiva smettina, semmai ce ne fosse stato bisogno.

Occhi puntati ad ottobre per le prime offerte fibra

Dopo l’estate 2021 è il mantra Iliad per quanto riguarda le ipotesi del lancio della fibra. Gli occhi restano puntati quindi, come scritto anche in altri nostri post, sul mese di ottobre. Come scritto all’inizio sarebbero già in distribuzione i box della fibra Iliad ed ottobre è anche un ottimo mese dal punto di vista commerciale. L’inizio della indispensabile e massiccia nuova campagna pubblicitaria permetterebbe ad Iliad di coprire tutto il proficuo periodo che va da novembre, con il Black Friday, a Natale. L’ultimo trimestre dell’anno, da sempre considerato il più vivace.

Dalla conferenza del 30 luglio 2021 emerge un altro dato sicuramente significativo per Iliad, questa volta sul fronte mobile: il numero di siti mobili hanno ormai superato le 7800 unità. Un dato assolutamente coerente con l’obiettivo annuale. Entro fine 2021 Iliad ha progettato ben 8500 siti attivi. Si tratta di un numero davvero importante. Una quantità di antenne che permette già ora ad Iliad di avere una bella porzione del traffico dei propri clienti totalmente sviluppato sulla rete di proprietà senza il costoso supporto di WindTre.

Chiudiamo qui questo post ricco di novità sul fronte Iliad, come sempre invitandovi a commentare tutte le novità o sul Canale Telegram oppure direttamente nello spazio qui sotto. Vi ricordiamo infine che qui su 4Fan.it si può commentare senza registrarsi. Per oggi è tutto.

19 commenti su “Iliad Casa Fibra, quando? L’arrivo di Iliad nella fibra”

  1. usiamo 4 telefonini con SIM ILIAD, in tutta Europa mai avuto un problema! aspettiamo fiduciosi ILIAD CASA per chiudere definitivamente con TIM

    Rispondi
  2. Spero che le tariffe per telefonia fissa e internet siano attorno ai 20 euro così faccio fuori Vodafone casa oltre al mobile.

    Rispondi
  3. Ho gia passato 2 sim su tre a iliad e aspetto con l ultima x abbinarla ad un ipotetica promo abbinata sim casa..ora pure con offerte inferiori ad iliad io resto fedele a loro xche solo grazie a iliad si sono abbassati i prezzi mentre prima ci spremevano

    Rispondi
  4. ho avuto fibra vodafone pagando 45 euro al mese con un download da 450 k al secondo ed un upload da 64 k al secondo, senza tv e senza altri benefits. Adsl fastweb 40 euro al mese fino a 20 mb ma mai toccati, al massimo 250 k, e con continue cadute di rete riparate solo dopo continue sollecitazioni e lettere legali, tele2, infostrada, tim, 3, tutti provati e a parte la famosa frase “FINO A XX Mb” e “A PARTIRE DA XX Euro” senza mai garantire una velocità di connessione e un prezzo sempre quello, non hanno mai mantenuto ciò che promettevano a parte gli aumenti delle tariffe dopo gli XX MESI OFFERTA.
    Per questo aspetto iliad, ho dismesso vodafone e per ora navigo con il mio cellulare iliad.

    Rispondi
  5. Da quando uso iliad sono finite le sorprese! niente sobra prezzi sotto banco mascherati da chi sa cosa, ovviamente tutti gli amici e la mia famiglia hanno aderito a ILIAD, aspettiamo la iliad box molto volentieri.

    Rispondi
  6. Avevo rinunciato alla linea dati a casa, i gestori italiani sono troppo cari e poco seri. Va a finire che rifarò la linea dati, con Iliad,cliemte della prima ora, ni sono trovato benissimo, per lavoro giro 3/4 dell’italia…..

    Rispondi
  7. Non vedo l’ora che arrivi questa benedetta fibra iliad così vediamo di liberarci da questi ladroni patentati, anche se come sento dire che si appoggerà su open fiber, che purtroppo non arriva nella mia zona

    Rispondi
  8. Ho lasciato Iliad perché mi ha ridotto autonomamente la velocità di navigazione fa 4G a 3G perché c’erano ragazzi che avevano bisogno più di me.
    Roba da matti.

    Rispondi
    • è una sciocchezza, devi installare iliad sul cellulare, una app che lavora dal sito iliad e ti setta i punti di connessione più favorevoli per la connessione a 4G. Anche a me l’ha fatto all’inizio ed avevo 2G poi ho seguito il nuovo setup dal sito iliad e non ho avuto più problemi.

      Rispondi
  9. Aspetto con grande entusiasmo l’esordio di Iliad fibra e fisso , per abbandonare le compagnie telefoniche italiane che hanno da decenni gestito a loro piacimento i vari traffici telefonici . Sono già cliente Iliad col mobile e spero di passare al più presto con la rete fissa.

    Rispondi
  10. Parole… Parole.. Parole… É già un bel po’ che ne parlate. I fatti vorrei vedere i fatti sono clienti da quando è arrivata in Italia x cui se davvero faranno anche il fisso ci passo subito non solo x la tariffa che sarà concorrenziale ma soprattutto x la serietà.. Non ti frega con aumenti sottobanco.. X cui “aspetto” con ansia

    Rispondi
  11. Era ora che qualche società,per lo più straniera,desse addosso,a queste società prepotenti e con metodi di contratto,di cavilli sempre e comunque a loro beneficio

    Rispondi
  12. Speriamo che sia un ottima fibra e Wi-Fi siano all’altezza, non vedo l’ora che arrivi per provare e speriamo che sia migliore di Sky Wi-Fi

    Rispondi

Lascia un commento