5g WindTre per clienti Iliad

Torniamo a parlare di Iliad e 5G. Continuano ad arrivare conferme su un prossimo lancio del 5G WindTre in diverse aree d’Italia. Ormai non si tratta più solo di semplici rumors perché la conferma arriva dai massimi vertici della compagnia. Iliad resterebbe così l’unica compagnia a non aver annunciato un lancio per il 5G. Ma come sappiamo bene i destini dei due operatori si incrociano…

Iscriviti al primo Canale Telegram italiano dedicato esclusivamente alle news su Iliad. Clicca qui ed entra nel Canale.

Iliad Telegram

La conferma è arrivata da Jeffrey Hedberg, l’uomo – fedelissimo dell’azionista Hutchison – che ha di fatto governato la fase più delicata del matrimonio succedendo a Maximo Ibarra (oggi Sky Italia). E’ cosa nota che WindTre ha fatto in questi ultimi tre anni investimenti massicci sulla rete, fondendo i network Wind e 3, prima separati e preparandoli alla rivoluzione 5G.

Banner Iliad 100 Giga
Banner Iliad Offerta 50 Giga

WindTre conta oggi 20mila siti già pronti per la nuova tecnologia, con una copertura efficiente e capillare del territorio italiano.

Ora è il momento di spingere il bottone e accendere i primi segnali 5G che, in via sperimentale potrebbero partire non nelle solite grandi città (Roma e Milano) ma da centri di medie dimensioni, così da testare che l’intera macchina funzioni a dovere. Tutto ciò accadrà entro qualche settimana, quindi manca veramente pochissimo. Poi, nel 2021, il lancio del 5G WindTre avverrà in circa 70 città italiane.

Ma la domanda adesso è…

I clienti Iliad possono agganciarsi alla rete 5G WindTre?

Importante sarà capire se anche gli utenti Iliad potranno agganciare la nuova rete 5G WindTre. Come è noto gli accordi prevedono che WindTre metta a disposizione di Iliad tutta la propria infrastruttura, in attesa del completamento della rete propria. Attualmente gli accordi di roaming nazionale in ran sharing prevedono l’accesso da parte degli utenti Iliad alla reti 2G, 3G e 4G. Ma cosa accadrà con l’accensione del nuovo network?

A quanto pare – ma ancora niente è ufficiale – gli accordi presi davanti alle istituzioni europee prevederebbero l’estensione degli stessi anche comprendendo il 5G. Ma sarà una scelta di Iliad richiederlo a WindTre. Una richiesta che magari potrebbe non arrivare perché ritenuta poco conveniente dal quarto operatore.

Iliad da mesi sta cercando infatti di liberarsi dal fardello dell’roaming WindTre, cercando di accendere nuove antenne e traghettare quindi i propri utenti sulla rete di casa. Il 5G potrebbe essere un tassello fondamentale di questo processo di indipendenza. Nella costruzione della rete, Iliad di fatto parte alla pari con WindTre e possiede oltretutto un pacchetto frequenze anche migliore del competitor.

Insomma, usare la rete 5G WindTre potrebbe essere in teoria possibile ma non conveniente per i francesi.

Attenzione alle app pericolose

Chiudiamo ora il post di oggi con un’ultima breve notizia che ci arriva direttamente da UpGo.news. Sophos, azienda specializzata in sicurezza informatica ha segnalato una lista anche abbastanza nutrita di applicazioni pericolose per il proprio telefonino. Non si tratta di virus ma di app che possono in pochi giorni prosciugare il proprio conto con addebiti improvvisi sull’account Google Play.

Si tratta di un elenco di applicazioni abbastanza corposo che potete trovare qui su UpGo.news.

Ora però spazio ai vostri commenti. Siete in attesa del 5G Iliad? Cosa ne pensate? Iliad dovrebbe usufruire del 5G di WindTre? Voi avete uno smartphone già compatibile con la quinta generazione mobile? Spazio alla discussione, nello spazio qui sotto.

Ti sei perso le precedenti puntate di 4Fan.it? Ecco cosa abbiamo scritto nei giorni scorsi sul nostro blog:

Virgilio Milano inizia la sua carriera da "esperto di telefonia" con UpGo.news nel 2018, occupandosi spesso di raccontare le principali novità su Iliad. Sperimenta strategie di scrittura e tecniche SEO anche con un proprio blog personale e oggi cura la linea editoriale di 4Fan.it in qualità di responsabile del coordinamento contenuti del sito. Potete contattare Virgilio Milano sulla sua pagina personale Facebook www.facebook.com/virgiliomilanoblogger

3 COMMENTS

  1. Continuo ad essere convinto che un buon 4g+ sia migliore di un 5g che avrà costi esorbitanti. Sto esaltato 5g, alla resa dei conti, sono curioso di sapere quali meraviglie sia in grado di fare. Bye Bye.

  2. Resterei ben lontano dal 5G di W3 che probabilmente si farebbe pagare a peso d’ oro la connessione anche perché è una tecnologia ancora acerba e non lo standard di trasmissione. Ancora di più se, prendendo per buono il vostro articolo, iliad fosse effettivamente in possesso di concessioni di frequenze più performanti di W3 relative al 5G

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here