Home » Notizie su Offerte, Tariffe e Copertura di ILIAD » Iliad e Fastweb hanno chiesto ad AGCOM di intervenire sul caso Ho Mobile

Iliad e Fastweb hanno chiesto ad AGCOM di intervenire sul caso Ho Mobile

Ho Mobile, segnalazione da parte di Iliad

Iliad porta Vodafone davanti all’AGCOM e lo fa insieme a Fastweb. Come intuito da noi qui su 4Fan.it in un post del 13 gennaio, la manovra messa in atto da Vodafone per risolvere la grave problematica Ho.Mobile ha anche diversi contro. Che sono, secondo Iliad, ostacolanti rispetto alla libera concorrenza nel mercato telefonico. Vi raccontiamo cosa sta succedendo in questo braccio di ferro adesso finito davanti alla principale autorità garante delle comunicazioni. Ma prima, iscrivetevi subito al Canale Telegram di 4Fan.it cliccando qui e unitevi agli oltre 12mila follower.

Dopo il gigantesco furto di dati subito da Ho.Mobile si è creata una situazione di caos completo. Clienti in fuga che hanno provato a migrare in massa nell’impossibilità iniziale di sostituire le proprie sim presso i centri Ho Mobile. Manco a dirlo, meta privilegiata dei clienti Ho sembra essere stata Iliad che quindi in queste settimane dovrebbe aver visto una decisa crescita di clienti. Per mettere una toppa alla situazione, in Ho Mobile hanno deciso di procedere alla sostituzione da remoto dei codici unici SIM, gli ICCID. Bene. Se non ché questo cambio repentino di un dato essenziale, ha provocato il KO di un numero molto esteso di portabilità in uscita.

Chi già era impegnato nel processo di passaggio del numero si è visto rifiutare la portabilità, ovviamente a causa di un numero ICCID non corrispondente. E questo a causa dell’azione unilaterale intrapresa da Ho, risolutiva rispetto all’hacking ma che ha creato disservizi sul sacrosanto diritto alla number portability degli utenti.

Banner Iliad Offerta 50 Giga
Iliad Giga 100

Una mossa per bloccare la portabilità da Ho a Iliad? No di certo. Siamo certi della buona fede dell’azione di Vodafone (che controlla Ho) ma sicuro ora l’AGCOM dovrà determinare se questa soluzione, messa in campo in fretta e furia, abbia determinato uno svantaggio competitivo nei confronti di Iliad e Fastweb, i due operatori che hanno inoltrato formalmente la segnalazione.

La fila per passare a Iliad

Da Ho a Iliad intanto ora c’è la fila. Al netto della situazione dell’ICCID che cambia e che non si sa se sia una pratica corretta, c’è anche la questione dei ritardi. Troppe richieste di portabilità in uscita starebbero ingolfando i sistemi di Vodafone Enabler Italia in grado di assorbire solo un numero limitato di passaggi.

Sulla pagina Facebook di Iliad sono diversi gli utenti che stanno da giorni attendendo l’ok da parte di Ho per migrare finalmente nei mari, ora decisamente più calmi, del quarto operatore mobile. Intanto Ho Mobile continua a commercializzare tariffe molto vantaggiose con particolari inviti rivolti proprio ai clienti Iliad insoddisfatti. Potete leggere la nostra guida alle offerte Ho Mobile a questo link.

Ovviamente continueremo a seguire queste vicende qui su 4Fan.it. Continuate a restare sintonizzati sul nostro sito e fate un salto su Telegram per essere sicuri di non perdere nessuna nostra futura puntata.

Nelle puntate precedenti di 4Fan.it:

Un commento su “Iliad e Fastweb hanno chiesto ad AGCOM di intervenire sul caso Ho Mobile”

  1. Io ho. Mobile l’ho eliminata alla radice, eliminando il numero, utilizzo Iliad e PosteMobile, sono più che a posto, poi ritengo che come compagnia che è sempre Vodafone sia molto scorretta(per non dire altro) prelevare il credito sulla SIM anche se non è sufficiente per il rinnovo, le due compagnie citate sopra non lo fanno, la correttezza per me si vede anche nelle piccole cose. Ciao ragazzi.

    Rispondi

Lascia un commento