L’ esordio di Iliad dovrebbe avvenire già questo marzo. Tutto è pronto per il lancio del nuovo operatore mobile. Poche ore fa vi abbiamo riportato la notizia della presunta tariffa bomba con la quale Iliad cercherà di conquistare il mercato mobile italiano. Si tratta di qualcosa di davvero sensazionale e mai visto prima nella nostra telefonia: 1,99 euro, con tutto, praticamente, illimitato. Se vi siete persi il post vi invitiamo a cliccare qui. Per il momento, sono solamente rumors. Ma quando debutterà ufficialmente Iliad? Le ultime voci parlano di questo marzo.

Iliad partenza
La partenza di Iliad prevista a marzo 2018. È questa la data di esordio del nuovo operatore mobile? Intanto arriva la conferma della partenza dei quattro call center.

Marzo 2018 dovrebbe essere la data effettiva di lancio del nuovo gestore di Iliad Italia. Poco quindi il ritardo rispetto a quanto inizialmente prospettato dalla stessa società, che in un appuntamento parigino con la stampa e i blogger di settore, aveva parlato genericamente di una finestra temporale di 60 giorni, prima o dopo la fine dell’ anno. Un esordio a 15 anni da quello del vecchio quarto gestore: 3 Italia, ora sposo di Wind e che esordì curiosamente proprio il 3-3-2003. Pagine andate di storia della telefonia.

Iliad, come sappiamo, opererà certamente utilizzando le infrastrutture di Wind Tre che già da alcuni mesi, come rivelato dal nostro blog, ritrasmettono il segnale 222-50. Il codice operatore assegnato dal Mise a Iliad.

Oltre alla estesa copertura nazionale garantita dal network partner, Iliad si sta dando un gran da fare per coprire anche con antenne autonome soprattutto le zone ad alta densità di popolazione.

Vi abbiamo rivelato su questo sito, in anteprima esclusiva, dell’accelerazione sulle nuove postazioni di Roma ma è certo che Iliad si sia messa a lavoro anche nelle città di Milano, Torino e Venezia. Questi comuni potrebbero avere già da subito la copertura indipendente, proprio perché in queste aree il pericolo di saturazione del network è dietro l’ angolo. Nel resto del territorio, nessuna limitazione in roaming che sarà di fatto invisibile, grazie proprio al ran sharing. Sui cellulari apparirà normalmente la scritta ILIAD – 222-50, senza dare indicazioni di roaming nazionale. Una situazione molto diversa quindi da quella sperimentata per anni dagli utenti di 3 in roaming TIM.

Poche ore fa sia CorCom che HDBlog hanno confermato voci molto affidabili circa il lancio dei call center. Ce ne saranno quattro, uno a Roma, uno a Milano e due a Taranto.

A quanto ci risulta al Comdata di Roma fino a pochi giorni fa si tenevano le ultime selezioni del personale. Fila infinita davanti alla sede di Comdata, gigante internazionale dei call center, al quale Iliad ha affidato la customer care telefonica.

A giorni inizieranno i corsi di formazioni per poi far partire i quattro call center entro marzo. Poche ore fa, grazie alle segnalazioni dei follower di WindWorld, avevamo scoperto del documento TIM riportante le tariffe internazionali di terminazione su rete Iliad. Anche il documento TIM, faceva riferimento al mese di marzo 2018.

Sarà quindi marzo 2018 la data ufficiale di partenza di Iliad? In attesa di comunicazioni ufficiali da parte del gestore vi invitiamo a mettere il vostro like alla pagina Facebook di 4fan.it, primo media indipendente dedicato a Iliad e a discutere le anteprime sul nostro Gruppo Facebook.