Giornate intense per Iliad che rinnova l’offerta legata al brand mobile di Cupertino. L’IPhone è ora disponibile anche con Iliad, con rateizzazione. A diverse settimane dall’uscita di IPhone con Iliad, la compagnia ha integrato sul proprio sito la modalità di vendita attraverso le famose comode rate. E visto il costo del prodotto, ci sembra cosa buona e giusta. Ancora più interessanti però, sono le grandi manovre in corso tra i gestori più “anziani“. Perché Tim e Vodafone dopo esseri per svariato tempo annusate ben bene, hanno ufficializzato il loro avvicinamento. La rete 5G, promettono, la faranno insieme.

Grandi manovre
Nella telefonia è tempo di grandi manovre. Mentre Iliad investe ancora sugli IPhone per far ripartire la crescita, Tim e Vodafone si avvicinano. I due giganti vogliono ora gestire insieme la rete.

È la principale breaking news delle ultime ore e la novità coinvolge, seppur indirettamente anche Iliad.

Spesso su queste pagina abbiamo parlato del rischio, per le vecchie compagnie di perdere appeal in favore di Iliad ma anche di una rinnovata Wind Tre, protagonista comunque la si pensi di un profondo processo di trasformazione.

E sempre riferendoci ad Iliad e a Wind Tre abbiamo parlato spesso, in questi mesi, delle nuove reti. Quella da fondere, Wind Tre, e quella tutta da creare, Iliad.

Due mega investimenti intrecciati perché ad oggi, lo ricordiamo, la rete Wind Tre, vecchia e nuova, switchata e non, serve anche i clienti di Iliad, attraverso quella modalità della quale abbiamo più volte scritto del ran sharing.

Il 5G è destinato, o meglio, era destinato, ad assottigliare ancora di più le differenze tra gestori vecchi e nuovi. Perché ovviamente, per quanto riguarda la copertura con la nuova tecnologia, tutti i possessori di apposita licenza, partiranno dal medesimo nastro di partenza. Ed Iliad potrà offrire un 5G che nulla avrà da invidiare a quello di Tim e Vodafone.

Vantaggio perso che però, in Tim e Vodafone ora vogliono riottenere. E come? Costituendo una nuova unica società per gli investimenti e la gestione delle reti. Accordo di cartello? Niente affatto, promettono. Tim e Vodafone continueranno a farsi concorrenza giocando di squadra solo sulla questione network.

L’alleanza non è cosa fatta. Al momento non c’ è nessuna autorizzazione antitrust da chiedere visto che ovviamente non si tratta di fusione ma di un profondo accordo commerciale che comunque lascerà distinte le entità aziendali. Fatto sta che i due protagonisti hanno ufficialmente specificato che si tratta ad ora, di una mera discussione che comunque proseguirà nei prossimi mesi per via esclusiva.

Insomma, al momento niente di fattivo ma comunque un avvertimento potente al mercato e ai concorrenti circa le future intenzioni di Vodafone e Tim. E noi ovviamente su UpGo continueremo ad interessarci della vicenda.

Potete discuterne con noi e con gli altri lettori, nell’apposita discussione aperta sul nostro nuovo forum. Vi aspettiamo lì.

Ma passiamo ora a parlare di una novità che interessa invece da vicino i clienti Iliad. I nuovi potentissimi IPhone finalmente acquistabili a rate.

Gli Iphone a rate con Iliad

Si potranno acquistare i nuovi IPhone con Iliad utilizzando il dilazionamento nel tempo. 30 rate mensili e un anticipo da pagare subito. L’importo delle rate, ovviamente, varia a seconda del modello scelto. Resterà comunque la possibilità di acquistare direttamente i prodotti Apple, pagando tutto subito e ad un prezzo più vantaggioso rispetto a quello di listino.

Ovviamente per potere accendere le rate con Iliad, sarà indispensabile accettare l’addebito automatico, nella propria area riservata, su uno strumento di pagamento di tipo carta di credito.

Per evitare il più possibile problemi di insolvenza, Iliad pone come condizione che la sim del richiedente sia attiva da almeno 3 mesi.

Non c’è una comunicazione ufficiale circa un limite di acquisto a rate per singolo utente. L’invio del prodotto acquistato a rate avverrà attraverso corriere espresso.

Una bella novità che potrebbe riavviare le vendite delle sim Iliad. In questi giorni infatti, moltissimi colleghi stanno titolando di un rallentamento della Rivoluzione Iliad.

Ovviamente, si è parzialmente affievolito l’effetto novità. Ed inoltre si stanno pian piano stabilizzando anche dati di portabilità in uscita, per ovvie ragioni quasi inesistenti nelle prime settimane.

Probabilmente quindi, tutto nella norma. Ma nei prossimi giorni potrebbero diventare ufficiali diverse novità. Anche sul fronte dei concorrenti. E ovviamente, cercheremo di darvene conto. Per il momento è tutto.

L’invito è di fare un salto sulle nostre discussioni per chiacchierare insieme delle novità annunciate e dei rumors più importanti del momento. Clicca qui per guardare le discussioni.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here