Iliad porta a casa una storica vittoria in Francia contro l’ operatore SFR. La sentenza emessa nelle scorse ore dalla Corte di Cassazione francese potrebbe rendere nulli 17 milioni di contratti francesi, siglati da SFR ma anche da Orange e Bouygues. Un’ apertura senza precedenti del mercato, a tutto vantaggio dell’operatore di Xavier Niel.

Free Mobile
Free Mobile (Iliad) vince in Francia una storica sentenza che potrebbe portare i suoi effetti anche qui da noi.

Xavier Niel, solo poche ore fa è stato inserito da Forbes nella speciale classifica degli uomini più ricchi del pianeta. Al momento, si classifica come ottavo in Francia e la sentenza arrivata dalla Corte di Cassazione francese potrebbe portare nuova acqua al mulino di Iliad.

L’ operatore aveva infatti fatto causa a SFR, nel 2012, per le politiche di sovvenzionamento all’acquisto di smartphone. Secondo Iliad, presente in Francia con il brand Free Mobile, l’ inserimento di telefonini come parte del piano telefonico, è una pratica non conforme alla normativa europea.

Iliad aveva però perso la causa in prima istanza, facendo ovviamente ricorso. Il 7 marzo la Corte di Cassazione si è però espressa in favore di Iliad rendendo di fatto nulli moltissimi contratti (si stima 17 milioni) che i clienti francesi avevano stipulato con gli operatori concorrenti.

La sentenza potrebbe quindi far cadere già dalle prossime settimane ogni vincolo imposto dai gestori e riaprire il mercato che – sempre secondo la sentenza francese – non può prevedere credito al consumo e quindi un sussidio vincolante all’acquisto di un nuovo terminale.

Sia Iliad che la Corte di Cassazione, nelle rispettive comunicazioni, fanno riferimento alla normativa europea e quindi, in qualche modo, questa importante decisione, potrebbe prima o poi uscire dai confini francesi ed essere applicata anche qui da noi.

Come riportato in esclusiva alcuni giorni fa, il sussidio all’ acquisto di smartphone con la conseguente attivazione di vincoli di “fedeltà” è la principale strategia che Wind Tre ha comunicato ai propri investitori per limitare l’ ascesa di Iliad, che entro poche settimane esordirà anche qui in Italia.

Iliad contesterà questa politica anche qui in Italia? Discuti la notizia sul gruppo Facebook dedicato a Iliad.

Continuate a seguirci qui, sul gruppo Facebook, sulla nostra Pagina Ufficiale e sul nuovo canale di Telegram per ricevere sempre in anteprima, le notizie sulla nuova compagnia telefonica Iliad Italia.

Lascia un commento

avatar