I dati personali degli abbonati, in mano al Gruppo Iliad, non verranno mai utilizzati per scopi commerciali o comunque esterni agli interessi delle compagnie controllate.

Maxime Lombardini, CEO di Iliad
Nella foto: Maxime Lombardini, CEO di Iliad. I vertici della compagnia parlano della policy del gruppo in merito alla protezione dei dati.

“La società Iliad, il suo fondatore Xavier Niel e tutto il team di Iliad hanno una cultura fortemente libertaria. Ci importa poco dei dati personali dei nostri abbonati. Non raccogliamo quindi informazioni personali e di conseguenza, non utilizziamo queste informazioni per farci cose buone o cattive”.

Maxime Lombardini, CEO del gruppo Iliad, ha voluto precisare la posizione di Iliad Telecom in merito ai recenti fatti di Cambridge Analytica e Facebook. Alla stampa l’ AD del Gruppo ha specificato che l’anima di Iliad è fortemente sensibile alla libertà individuale e promotrice di una internet libera e neutrale. Per questo motivo gli operatori di Iliad continueranno ad operare in piena conformità con le normative locali, internazionali e in coerenza con il DNA del gruppo telco.

“Potremmo avere accesso ad un sacco di informazioni dei nostri clienti. Ma abbiamo deciso di non utilizzarle mai per meri scopi commerciali”, ha concluso l’ amministratore delegato.

Iliad debutterà in Italia nelle prossime settimane. Per restare sempre aggiornati sull’arrivo italiano del nuovo operatore e su tutto ciò che riguarda il mondo di Iliad, vi invitiamo a seguirci sulla nostra Pagina Facebook costantemente aggiornata, sul nostro Canale Telegram e a discutere le anticipazioni sul Gruppo Facebook dei fan di Iliad.