Continua il successo di Ho Mobile. Si muove anche Kena Mobile. I due brand anti Iliad per eccellenza si vedono assegnati nuovi prefissi e quindi nuove capacità di emettere nuove sim. E anche in CoopVoce pare stiano iniziando le grandi manovre. Ma prima di lasciarvi all’articolo di oggi, vi ricordiamo come sempre che è a vostra disposizione il nostro CANALE TELEGRAM per aggiornamenti costanti su Iliad e telefonia mobile.

Ho Mobile nuovi prefissi
Ho Mobile. Arrivano nuovi prefissi visto il boom di richieste. Novità anche per Kena Mobile. Nuovo MNC per CoopVoce che quindi, a questo punto, potrebbe trasformarsi in un full MVNO.

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha confermato in queste ore l’arrivo di un nuovo prefisso telefonico per l’operatore virtuale Ho Mobile, appoggiato a Vodafone Italia e, lo ricordiamo, interamente di proprietà di quest’ultima.

Il nuovo prefisso è 379.2, ed è stato messo a disposizione per un blocco di 1 milione di numerazioni.

Salgono quindi a quota tre i prefissi attuali dell’operatore virtuale per le sue SIM,

  • 377.0
  • 379.1
  • 379.2

Attualmente i prefissi 379.1 e il 379.2 sono stati assegnati esclusivamente alla VEI Srl, la società controllata Vodafone, a cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha assegnato anche il numero 51 come Mobile Network Code. Numero che solitamente viene concesso ai soli gestori di rete mobile e ai FULL MVNO.

Ricordiamo che attualmente in Italia Ho Mobile lavora come compagnia ESP MNVO: non possiede quindi alcun componente dell’infrastruttura per la fornitura dei servizi di telefonia mobile ma gestisce nella piena autonomia tutte le fatturazioni, la commercializzazione dei prodotti e gestione del servizio clienti.

Per quanto riguarda il rilascio delle SIM il tutto viene affidato alla Vodafone, che ricopre appunto il ruolo di MNO (Mobile Network Operator) su cui opera Ho Mobile. La Vodafone è quindi responsabile della fornitura di tutti i servizi di telefonia di base.

Nuovi prefissi anche per Kena Mobile e COOP Voce

Non è solo Ho Mobile ad essere entrata nel mirino delle nuove assegnazioni dei prefissi. Nei giorni scorsi anche altri operatori virtuali come Kena Mobile, PosteMobile, e CoopVoce sono stati assegnati dei nuovi prefissi.

Kena Mobile ha ricevuto il prefisso 350.1, che va ad aggiungersi a quello in uso attualmente, ovvero il 350.0. L’assegnazione in realtà è stata data a Noverca, la piattaforma MNVE di Telecom Italia su cui opera per l’appunto anche Kena Mobile.

In totale salgono a quota tre i prefissi: 350.0, 350.1 e 350.5.

La questione COOP Voce invece è molto più intrigante, perché oltre all’assegnazione del nuovo prefisso 353.4, il Ministero dello Sviluppo Economico ha concesso all’operatore virtuale anche un Mobile Network Code (MNC) ovvero il 53. Si tratta di un dato molto importante, poiché potrebbe spalancare le porte all’evoluzione dell’operatore virtuale in un vera e propria Full MNVO.

Ricordiamo infatti che una Full MVNO ha la capacità di gestire in piena autonomia il servizio clienti, la fatturazione e le analisi del traffico dati, insieme a tutti gli altri potenziali servizi che potrebbe garantire una piattaforma MVNE. Tutto ovviamente ad eccezione della rete, che resterà in ogni caso di proprietà dell’operatore reale con cui la MNVO ha stretto i propri accordi per la fornitura di rete.

1 COMMENT

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here