Home » Notizie su Offerte, Tariffe e Copertura di ILIAD » Perché passare da Tim a Iliad. La mini guida

Perché passare da Tim a Iliad. La mini guida

Passare da Tim a Iliad

Passare da Tim a Iliad conviene? Cosa cambia quando si passa da Tim a Iliad? Mentre la risposta alla prima domanda, riguardo la convenienza, è abbastanza scontata, l’altro quesito riguardante i cambiamenti lo è forse meno. Tim è il gestore più vecchio del mercato telefonico italiano. In quanto ex-monopolista Tim (prima Telecom Italia) ha una base clienti costituita anche da persone più adulte, poco avvezze al cambiamento e che magari sono in Tim da tantissimi anni. E mai hanno provato l’ebrezza del cambio gestore. Per questa tipologia di utenti Iliad è la scelta giusta? Rispondiamo con questa che vuole essere la guida definitiva al passaggio da Tim a Iliad. Pronti?

Iliad è più conveniente di Tim

Come dicevamo prima, la riflessione sulla convenienza è quella più ovvia e scontata. Iliad è oggi il gestore telefonico più conveniente in termini di prezzo e le tariffe di Iliad sono certamente più invitanti di quelle di Tim. Come abbiamo raccontato in altri nostri post qui su 4Fan.it però non è una faccenda che si può ridurre solamente al mero aspetto del pricing. I prezzi di Iliad sono sopratutto più semplici e chiari, soprattutto se paragonati a quelli di Tim. Il gestore Tim negli anni ha partorito una quantità incredibile di offerte, piani tariffari e promozioni. Gran parte di questi piani poi sono passati sotto la mannaia della rimodulazione, pratica davvero molto cara a Tim. Tariffe che sembravano convenienti al momento dell’acquisto hanno poi subito rincari e cambi unilaterali delle condizioni di contratto. Ed inoltre nel fantastico e variegato mondo Tim esistono tantissimi servizi aggiuntivi che portano a sostenere costi improvvisi ed inaspettati. Segreteria telefonica, ti ho cercato, il misterioso prezzo del rinnovo piano base. Diciamocelo: la chiarezza non è il punto di forza di Tim, secondo noi ovviamente.

Banner Iliad 120 Giga

 

Lo è invece per Iliad. Il quarto gestore telefonico mobile ha puntato tutto sì sulle tariffe convenienti ma sopratutto sui prezzi senza sorprese, veri, per sempre e per davvero. Aderendo ad una tariffa di Iliad sicuramente avrete la garanzia di pagare, a fine mese, la cifra pattuita, senza l’aggiunta di costi non previsti. È già una bel cambiamento per chi da Tim decide di attivare Iliad mantenendo il numero.

Le tariffe, in questo momento, di Iliad, sono queste che vedete linkate qui sotto:

Banner Iliad 120 Giga

 

Portabilità del numero da Tim a Iliad

Ovviamente nel passaggio da Tim a Iliad nessun timore di dover cambiare numero telefonico grazie al processo di mobile number portability. La portabilità del numero mobile vi consente di portare in Iliad qualsiasi numerazione di Tim. Nuovo gestore, stesso numero. Il processo è abbastanza rapido. Una volta acquistata online la sim di Iliad, sarà sufficiente attendere l’arrivo del corriere espresso e poi, dal sito Iliad confermare l’avvio della procedura di portabilità. Un processo del tutto automatico e gestito tra operatori telefonici (il cliente non deve assolutamente fare nulla). Dalla ricezione della sim alla effettiva migrazione del vecchio numero passano in genere due o tre giorni.

Potete passare da Tim a Iliad quindi in maniera rapida ed indolore.

Passare dalla rete Tim a quella di Iliad

Tim ha dalla sua decine d’anni di vantaggio sul fronte copertura. Se si pensa di passare da Tim a Iliad ovvio che il tema copertura mobile sarà probabilmente il più sentito. Perché forte è il timore di passare da una certezza, Tim, all’ignoto, Iliad. State tranquilli perché così non è. Certo è che la rete Tim è davvero super capillare e diffusa in ogni angolo d’Italia. Ma Iliad ha dalla sua un meccanismo che le ha permesso, fin dalla nascita, di ridurre quasi a zero il gap con i concorrenti. Iliad da un lato sta diffondendo una rete propria, moderna, stabile, efficiente e già tutta 5G. Ma dall’altro per garantire piena copertura in tutta Italia sfrutta le antenne di WindTre in roaming nazionale ran sharing. Una particolare modalità nella quale di fatto nulla cambia per il cliente finale. Sul display dell’utente Iliad appaiono le solite tacche della copertura, con la scritta Iliad. E ciò avviene davvero quasi dappertutto, sia nelle grandi città che nelle aree rurali.

Non significa che Iliad ha la stessa copertura di Tim, per carità. Però vi possiamo dire che il gap a vantaggio di Tim è percepito più grande di quello che è nella realtà. Cambiando rete e passando a Iliad tutto sommato, potreste non notare differenze insuperabili in termini di copertura rete.

Ma su tutti questi temi, sulle grandi differenze tra Iliad e Tim, vogliamo discuterne anche con voi. E ancora di più vogliamo la testimonianza di chi questo passaggio lo ha fatto. Cercheremo di mantenere aggiornata con puntualità questa guida su come passare a Iliad provenendo da Tim. E lo faremo soprattutto grazie ai vostri contributi che potete pubblicare liberamente, e senza bisogno di registrazione, nell’apposito spazio qui sotto.

10 commenti su “Perché passare da Tim a Iliad. La mini guida”

  1. Tim, un mese, mi addebitó 2 € per la rubrica. (!)
    Felice cliente di Iliad con 3 SIM attive e 160 GIGA in totale. Non torneró piú indietro con i gestori tradizionali. Possono fallire tutti, se lo meritano per come hanno trattato i clienti.

    Rispondi
  2. Sono passata a Iliad da qualche anno e mi trovo benissimo, c’è campo quasi dappertutto cosa che con altri gestori non avevo e inoltre non chiamano dai call center, se hai bisogno li contatti, molto gentili e disponibili
    Sono soddisfatta

    Rispondi
  3. Sono passato da Tim a Iliad il 30 marzo;all’inizio tutto bene, adesso da tre settimane mentre sono in macchina e cambio ponte radio, l’interlocutore per alcuni secondi non sente nulla, molto fastidioso, oltretutto sono a Torino, non in mezzo al nulla.
    Risultato? Lunedì mi arriva la scheda Tim e torno indietro.

    Rispondi
  4. Sono un cliente tim e sono deluso per come tratta i clienti,ho una promozione con 100gb chiamate illimitate e sms illimitati,e da qualche mese mi hanno diminuito sms da illimitati a 200 senza sapere il motivo,chiamando il 119 non mi sanno dire nulla e neanche mi hanno avvertito con un messaggio poca serietà.

    Rispondi
  5. Sono utente Iliad dal terzo giorno di operatività ed ancora oggi ho problemi in alcune aree non coperte con il 4G. in quei casi devo mettere il 3G in quanto l’operatività internet si blocca completamente. Speravo in pochi mesi si risolvesse ma a tre anni dal lancio ancora persiste.

    Rispondi
  6. Io sono un cliente Tim da molto tempo vorrei risparmiare con la ricarica ogni mese o pensato a liad che a decisamente prezzi decisamente convenienti l’unica cosa che mi lascia perplesso sono le recensioni negative nei confronti di liad e pultroppo ce ne sono parecchie su 10 recensioni 8 sono negative e2 positive come si dice lasciare la strada vecchia per la nuova sì sa quello che si lascia e non quello che si trova per ciò sono molto indeciso.

    Rispondi
    • Conviene che comperi e attivi una scheda iliad, e più che le recensioni negative, io la proverei. Se ti soddisferà, chiedi la portabilità altrimenti no. Per me è stato come dicono nell’articolo, cioè non ho visto grandi differenze nella copertura.

      Rispondi
  7. Sono stato uno dei primi clienti passati ad Iliad da Tim quando ancora non c’era una copertura capillare come oggi ma considerate che i due gestori principali sono stati un disastro riguardo tariffe in 3 anni da 7/8 € a 14/15 /€ del famoso “per sempre” e difficoltà poi per parlare con un operatore con rigiri che manco il presidente della Repubblica, con Iliad ormai ci sono da 6 anni e la tariffa non è cambiata di 1 cent e la copertura è ottimale ultima e non ultima la tariffa minima prevedeva 30 gb io ho quella da 40 gb e pago 6,99 € e non ho nessun costo per nessun servizio offerto praticamente tutto compreso

    Rispondi
  8. Io ho fatto questa esperienza e per la prima e ultima volta mi sono trovata in difficoltà non potendo chiamare nessuno in quanto mi si diceva che era impossibile connettermi per mancanza di rete è stato davvero una bruttissima sensazione a quel punto ho deciso di cambiare operatore perché questa situazione non capitasse più ed infatti è stato così

    Rispondi

Lascia un commento