Quanto vale l’oro usato oggi? La risposta sconvolge tutti

Sebbene possa sembrare una pratica inconsueta, la vendita dell’oro usato è da sempre molto ponderata. Nella maggior parte dei casi, ad esempio, molti decidono di vendere un oggetto d’oro che, usato o meno, non corrisponde ai loro gusti e, di conseguenza preferiscono scambiarlo con qualcosa di più bello per le loro preferenze o magari più utile nel caso non si tratti di un gioiello. In molte occasioni, ad esempio, per un battesimo o per una nascita, si usa regalare dei gioielli che, nonostante possano essere gradevoli per gli anni in cui sono acquistati, possibilmente sembreranno datati nel momento in cui il festeggiato avrà l’età giusta per indossarli.

Che fare in questi casi? Semplice, andare al compro oro e vendere il gioiello. Potrete decidere, come accennavamo prima, di scambiarlo con qualcosa che rispecchia di più i vostri gusti oppure utilizzare quei soldi in un campo totalmente diverso; il valore affettivo non sarà scomparso, ma avrà soltanto cambiato forma; mettiamola così! Se anche tu, ad esempio, in questo periodo stavi pensando di vendere del vecchio oro in disuso, questo potrebbe essere un ottimo periodo per fare un bell’affare. Il prezzo dell’oro usato, infatti, sta lievitando lentamente al passo (in proporzione) di quello puro; il che significa che il valore cresce con il passare del tempo ed anche in relazione a quanto incide questa brutta inflazione.

Oro usato: il valore odierno

Nel momento in cui scrivo, ad esempio, l’oro usato 18k ha un prezzo di 38,50€ per ogni singolo grammo; mentre quello da 24k costa ben 52,43€. Insomma, scommetto che il valore vi sembrerà decisamente più alto rispetto a qualche anno fa; e questo succede, come dicevo prima, anche a causa dell’inflazione, che non fa che aumentare i costi di trasporto, produzione e lavorazione. C’è da dire, però, che ogni tipo d’oro ha un prezzo ben preciso; dunque prima di recarvi al compro oro, assicuratevi che il vostro gioiello/ oggetto abbia da qualche parte un’incisione che ne indica i carati o i millesimi. In questo modo, potrete conoscere la valutazione anche prima di andare in negozio e piazzare l’affare solo nel giorno che ritenete più conveniente. Sebbene, infatti, il prezzo sia in salita, esso oscilla di giorno in giorno e varia anche più volte in giornata.