Quanto valgono le 1000 lire con Maria Montessori? “Pazzesco”

Maria Montessori è stata una grande educatrice, pedagogista, filosofa, medico e scienziata italiana. A lei si devono moltissime nozioni sull’infanzia ed il metodo di educazione che porta il suo nome che, molti genitori, usano ancora ai giorni nostri. Fu tra le prime donne a laurearsi in medicina in Italia e per questo e decine di altri motivi, rappresenta un grande personaggio per tutta la nostra nazione. Fu, infatti, omaggiata con la banconota da 1000 Lire che portava il suo volto sulla parte anteriore. Nelle prossime righe di questo articolo, ne facciamo una breve descrizione e vediamo che valore ha adesso. 

Descrizione e valore delle 1000 Lire Maria Montessori

Come prima cosa, vediamo subito il volto della scienziata occupare una grande parte della banconota, sulla parte destra. Essa è rappresentata già anziana, con il volto scavato ed i capelli raccolti all’indietro. I colori del biglietto sono molteplici, troviamo il bianco ed il verde in prevalenza e, successivamente, anche l’azzurro, il giallo e l’arancione. Sulla parte alta dell’esemplare, sulla sinistra di colore rosso porpora, troviamo la scritta “1000 LIRE MILLE” che, chiaramente, sta ad indicare il valore nominale. Sulla parte bassa, invece, si trovano il Contrassegno di Stato, cioè il Leone di San Marco e le Repubbliche Marinare, il numero di serie della banconota riportato su due lati e la scritta “BANCA D’ITALIA”. 

Il valore di questa banconota, così come per quelle odierne, è decretato dal numero di serie. Esistono, infatti, delle serie sostitutive che vennero prodotte per sostituire, appunto, determinati esemplari impossibilitati ad essere messi in commercio. Le più di valore sono quelle che iniziano per XA, XB, XC e XD che, in ottime condizioni; o come direbbero i numismatici, “in fior di stampa”; hanno un valore di circa 200€ ciascuna. Non è tutto, però, perchè per molti casi, anche banconote con un numero di serie particolare risultano allettanti; vedi, per esempio esemplari che hanno una combinazione crescente o decrescente. In quel caso possono arrivare a valere anche tra i 400 ed i 500€ per pezzo.