Secondo recenti rumors, pubblicati anche sul nostro blog principale UpGo.news, anche Vodafone sarebbe vicina al lancio di una nuova proposta convergente. Un unico conto, per avere telefono fisso (adsl o fibra, dove disponibile) e sim per il telefonino. In questo caso Vodafone punterà comunque, per quanto riguarda il mobile, sulla gradita formula della ricaricabile.

Ho Mobile Tim Wind 3 Vodafone
La convergenza come strategia per battere Ho Mobile. Tim, Wind 3 e Vodafone puntano sul fisso per arginare l’ esplosione di Iliad.

La scelta di Vodafone seguirebbe quella recentissima di Wind 3 di mettere in soffitta il marchio Infostrada e integrare, nei propri due brand – che per il momento restano autonomi – anche le offerte di telefonia fissa. E poi c’ è TIM che su questo, ha fatto da apripista iniziando ad utilizzare per entrambe le tipologie lo stesso marchio.

Una mossa interessante e che sembra accumunare tutti e tre le grandi compagnie, così da frenare l’ ascesa futura di Ho Mobile. Come? Cercando di minare i francesi sul loro punto debole, almeno nella fase iniziale: l’ assenza di un’ offerta sul fisso.

Leggi anche le ultime notizie sulle tariffe di Ho Mobile

In questo modo Tim, Wind 3 e Vodafone, sembrano intenzionate a praticare tariffe super stracciate per il telefonino, a patto che si sia abbonati anche al fisso. Così, mentre chi sarà abbonato a Ho Mobile dovrà almeno all’ inizio affidarsi ad altro operatore per la propria ADSL, i tre incumbent cercano di approfittare del proprio vantaggio competitivo.

La telefonia fissa torna al centro delle strategie delle telco

Xavier Niel di certo non resterà a guardare. Come vi abbiamo anticipato qui su 4fan.it, sono attivi e frequenti i colloqui di Iliad Telecom con Open Fiber per concordare un prezzo d’ accesso all’ ingrosso per la nuova rete super veloce. Servirà però del tempo e la telefonia fissa, torna così al centro delle strategie delle compagnie telefoniche. Dopo anni di inesorabile decrescita di linee e ricavi, a favore della telefonia mobile.

Con l’ avvento della fibra e con le nuove esigenze di connettività, trainate anche dalle tv over the top, gli operatori torneranno fortemente a sfidarsi anche sul nostro telefono di casa. E Iliad deve fare in fretta, per non restare troppo a lungo fuori dai giochi.

Di certo, guardando l’ esperienza francese dove Iliad è ormai il secondo operatore nel fisso con un trend di crescita incredibile, la squadra di Niel vorrà creare anche qui da noi una giusta formula, data dal connubio prestazioni e risparmio. Discutine con noi nel Primo Gruppo Facebook dedicato a Ho Mobile e sulla nostra Pagina Ufficiale.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here