Il gruppo telefonico Millicom ha concluso l’ accordo per la cessione della propria attività di telefonia in Senegal. Il gestore Tigo, secondo operatore di telefonia mobile del Paese passa nelle mani di NJJ Capial, società controllata da Xavier Niel, patron di Iliad Telecom in Francia e in Italia.

Tigo gestore telefonia Senegal
Xavier Niel e Iliad si espandono ancora. In attesa del debutto italiano la società acquisisce l’ operatore Tigo in Senegal.

NJJ è una creatura dell’ universo di Xavier Niel e detiene diverse quote societarie in una vasta gamma di aziende in Europa e Stati Uniti. Fino a poco tempo NJJ era il mezzo con il quale Xavier Niel era presente in Telecom Italia. Per evitare interventi dell’ Antitrust, le quote di NJJ nel Gruppo Telecom Italia sono state rapidamente vendute per facilitare lo sbarco del quarto gestore telefonico mobile italiano, posseduto interamente da Iliad Telecom.

Non sono stati forniti dettagli sull’ accordo senegalese né sul prezzo di vendita finale. Allo stato attuale NJJ possiede anche la quota di maggioranza di Monaco Telecom, la società tlc operativa nel Principato di Monaco e fino a pochi anni fa controllata direttamente dal Governo del Principato.

Oggi, sotto la guida di Xavier Niel, Monaco Telecom è operativa nel ricco micro stato ma possiede anche attività strategiche in paesi in cui la telefonia è ancora in una fase di sviluppo, come nel piccolo e recente stato del Kosovo.

Tigo in Senegal rappresenta il debutto di Xavier Niel nel vivace mercato della telefonia mobile del centro Africa. In Senegal, NJJ di Xavier Niel controllerà Tigo in partnership con Sofima, fondo d’ investimento specializzato nelle telecomunicazioni. Nello Stato africano la nuova controllata dall’ universo Iliad Telecom si confronterà con il forte primo gestore presente nel Paese Orange, lo stesso competitor operativo in patria.

In attesa del debutto italiano di Iliad, continua quindi l’ espansione del gruppo di telecomunicazione già operativo in Francia con Free Mobile e in Svizzera con il gestore Salt.

FONTE MOBILEWORLDLIVE.COM

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here