Le telecamere tornano nella sede di Iliad a Milano. Dopo la video intervista di Fanpage.it, tocca oggi a Key4biz. Benedetto Levi continua a presentare ai media la propria creatura, fatta di innovazione, avventura e voglia di rompere il tripolio di Wind Tre, Vodafone e Wind. Ecco le sue parole.

Grande attesa per lo sbarco italiano nella telefonia mobile. La copertura della rete è a ottimo punto e ormai il lancio di Iliad è vicino. Sin dal giorno uno, Iliad garantirà un’ottima copertura non solo nelle grandi città ma anche nelle aree rurali. Il team di Iliad è ormai a lavoro sugli ultimi dettagli. Anche le modalità di vendita sono state definite per far sì che Iliad sia facilmente accessibile a tutti.

Oggi il mercato italiano della telefonia Рha detto Levi Р̬ estremamente statico con i tre principali attori, Wind Tre, Tim e Vodafone che si spartiscono quote simmetriche. In un mercato che si muove poco ̬ difficile che la concorrenza porti reale valore ai clienti, sul fronte dei servizi ma soprattutto sui prezzi.

Iliad offrirà qualcosa di diverso ad un profilo di clienti estremamente vasto. Iliad si rivolgerà a chi vuole avere chiarezza sui prezzi, senza costi nascosti e sorprese a fine mese. Iliad avrà tariffe chiare e non utilizzerà stratagemmi messi in atto dalle altre compagnie telefoniche per recuperare soldi.

Grazie a Iliad le tariffe degli altri operatori sono già scese?

Secondo Benedetto Levi, le tariffe di TIM, Wind 3 e Vodafone, in questi mesi, non sono scese quanto sembra. La bolletta degli altri ancora non è chiara e quindi i consumatori non sanno davvero quanto spendono a fine mese. Per questo Iliad romperà il tripolio telefonico con tariffe davvero convenienti.

La voglia di rompere gli schemi porterà anche nuovi posti di lavoro. L’ AD ha confermato l’obiettivo, tra diretti e indiretti, di 1000 nuovi posti di lavoro.

Iliad conferma ancora la partecipazione all’asta per le nuove frequenze 5G. Anche su quel fronte Iliad si imporrà come un operatore di primo piano.

Prospettiva fibra

Iliad conferma per il momento il proprio focus nel mercato mobile. Ad oggi per Iliad l’offerta fibra non è una priorità ma Levi non esclude di affacciarsi anche in questo mercato a breve. Soprattutto grazie agli accordi con gli operatori wholesale-only che, secondo l’ Amministratore Delegato, possono oggi costituire una risorsa strategica per il mercato e lo sviluppo delle reti di nuova generazione.

Lascia un commento

avatar