Buone notizie per i consumatori italiani e per i fan di Ho Mobile. Anche se ancora non si conosce l’ esatta data del lancio commerciale del nuovo operatore mobile, già nell’ aria si sente la pressione del nuovo agguerrito rivale. Vodafone, ha annunciato poche ore fa, di voler tornare al sistema tariffario a 30 giorni. Niente più 4 settimane per il gestore rosso stretto in una morsa tra Governo (che vorrebbe una legge specifica in materia) e Iliad Italia (che ha già annunciato di voler lanciare tariffe trasparenti e rinnovi mensili).

Vodafone fatturazione 30 giorni
Passo indietro di Vodafone che ammette l’ errore. La fatturazione ogni 4 settimane potrebbe essere usata da Ho Mobile per conquistare la fiducia dei consumatori italiani. E Vodafone ci ripensa.

Insomma, Ho Mobile sembra già riuscire in qualche modo a cambiare i comportamenti dei concorrenti. Già dalla scorsa estate, come chi ci segue ha potuto vedere, abbiamo assistito ad un trend di tariffe a ribasso.

Se restano tutto sommato stabili i prezzi sulle offerte di listino, Tim, Vodafone e Wind 3 si sono sbizzarrite con winback e operator attack al fine di vincolare i clienti il più possibile, proteggendosi dalla discesa nel Bel Paese di Xavier Niel.

Sempre sul fronte dei prezzi, qualcosa si è mosso, sempre in stile Ho Mobile, anche nel limitato mercato degli MVNO. Ne abbiamo parlato. Rabona Mobile ha lanciato una tariffa in pieno stile Iliad, con 30 giga di internet, minuti illimitati, a 10 euro al mese. Anzi, 9,99 euro. Peccato per l’ assenza totale del 4G (Rabona opera sulle reti TIM in 2G e 3G).

Ma l’ influenza del nuovo arrivato che evidentemente già preoccupa la concorrenza, è anche nella fatidica fatturazione ogni 28 giorni. E come raccontato anche dal nostro blog principale UpGo.news, alla fine Vodafone ha ceduto. Non sono voci di corridoio a rivelarlo ma direttamente l’ AD dell’ azienda Bisio che ha rilasciato una lunga intervista a La Repubblica.

Il capo della Vodafone Italia sembra riconoscere l’ errore e rilascia una dichiarazione estremamente chiara circa i futuri piani di Vodafone relativi al ciclo di fatturazione:

NELL’APRILE DEL 2016 ABBIAMO RIDOTTO IL CICLO DI FATTURAZIONE E NEI FATTI AUMENTATO I PREZZI. ERA UN’OPERAZIONE LEGITTIMA IN UN SISTEMA DI MERCATO LIBERALIZZATO, DOVE I PREZZI SONO TRA I PIU’ PIÙ COMPETITIVI D’EUROPA. ALLA LUCE DELL’ATTENZIONE POSTA DAL GOVERNO E DALLE AUTORITÀ, CI SIAMO RESI CONTO CHE ABBIAMO SOTTOVALUTATO UN ELEMENTO IMPORTANTE CHE CI LEGA AI CLIENTI, LA TRASPARENZA. ABBIAMO DUNQUE DECISO CHE RITORNEREMO AL CICLO DI FATTURAZIONE PRECEDENTE. SONO INVESTIMENTI INGENTI, ABBIAMO AVVIATO I LAVORI, E LO FAREMO RAPIDAMENTE.

Quindi Vodafone sembra intenzione ad avviare un’ operazione di recupero della fiducia della clientela, cercando di recuperare la credibilità perduta e di chiudere gli spazi nei quali potrebbe infilarsi il pericoloso Xavier Niel con la sua Ho Mobile.

Come sempre, qui su 4fan.it continueremo a raccontarvi tutte le novità relative a questo storico sbarco. Ormai manca veramente poco.

4
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
Giampiero TrombaccoEmanueleIvanbear_666 Recent comment authors
più nuovi più vecchi più votati
bear_666
Ospite
bear_666

sì ma se tornano a 30 giorni alzando le tariffe siamo all’ennesima presa per i fondelli

Giampiero Trombacco
Ospite
Giampiero Trombacco

E’ vero, è possibile, ma possiamo sempre esercitare la nostra libertà di arbitrio ed andare altrove,qualora non ci sentissimo tutelati o raggirati…

Ivan
Ospite
Ivan

Io sinceramente preferisco la fatturazione a 28 giorni. Si, si paga una mensilità in più, però in un anno abbiamo più Giga minuti e messaggi, e per chi come a me non ha la wifi a casa quei 200mb in più al mese fanno comodo

Emanuele
Ospite
Emanuele

Sul mobile è parzialmente vero, ma sul fisso la fatturazione mensile è d’obbligo, visto che sono flat e quindi se rinnovano a 28 non guadagniamo niente ma perdiamo soltanto soldi