Eccoci al nostro consueto appuntamento settimanale con le ultime notizie, novità e aggiornamenti dal colorato mondo di Iliad. Il quarto operatore mobile sia in Francia che in Italia ha decisamente cambiato le regole delle telefonia, introducendo un concetto del tutto nuovo: convenienza, trasparenza senza rinunciare alla qualità. Ma prima di riepilogare tutte le novità della settimana, vi ricordiamo di scaricare l’app gratuita dedicata ai clienti e ai fan di Iliad. Correte sul Play Store di Google cliccando qui.

La Settimana Iliad
La Settimana Iliad. Facciamo il riepilogo di tutte le novità dall’universo Iliad.

La forza di Iliad, sta in una nuova idea di telefonia, di marketing per così dire…”amichevole”…un approccio più aperto e mirato alla soddisfazione del cliente.

Sin dall’esordio infatti Iliad ha sempre cercato di ascoltare la voce dei clienti, le loro richieste e ovviamente le lamentele che come in ogni situazione non possono mancare. Sulle pagine di UpGo cerchiamo ogni giorno di essere ulteriore punto d’incontro tra utenti e compagnia.

Banner Iliad

Partecipa anche tu alle discussioni del Forum Iliad, clicca qui.

Convenienza non vuole dire scarsa qualità.

È notizia di questi giorni che il colosso cinese Xiaomi sta preparandosi ad una nuova “invasione” in Europa e ovviamente in Italia con l’intenzione di proporre nuovi smartphone. E proponendo lo stesso concetto di Iliad: costi accessibili per tutti, senza per questo rinunciare alla qualità del prodotto.

È stato subito ribattezzato effetto Iliad su Xiaomi. Magari nel prossimo futuro la casa cinese farà anche qualche partnership con l’operatore telefonico, chi può dirlo?

I dirigenti di Xiaomi infatti hanno tenuto a precisare che vogliono scardinare finalmente l’idea che un prodotto a basso costo sia di scarsa qualità: le cosiddette “cinesate” e cercheranno di dimostrare che non sempre è cosi.

Proprio come Iliad sta dimostrando e continuerà a farlo che essere convenienti non vuol dire essere di pessima qualità. (fonte)

Effetto Iliad sui licenziamenti?

L’effetto del quarto operatore mobile italiano sembra che stia anche portando risvolti negativi o almeno così dicono, in maniera più o meno velata, i gestori concorrenti, ancora sotto shock per l’arrivo dei francesi.

Nei giorni scorsi infatti Vodafone Italia ha diramato un comunicato in cui annunciava circa 1.100 esuberi. Dato negativo da aggiungere ai licenziamenti resi noti da TIM. Brutte notizie insomma in un momento di grande crisi occupazionale che proprio non accenna a risolversi.

Ma è giusto parlare anche in questo caso di effetto Iliad? E’ davvero colpa della “rivoluzione”?

Pare che in Francia sia già accaduta una cosa simile dopo l’arrivo di Free Mobile (sempre gruppo Iliad), dove gli altri competitor dopo alcuni mesi hanno cominciato a fare tagli al personale.

In Francia quindi la colpa a Iliad o Free Mobile è stata già attribuita dalla concorrenza a causa dei prezzi praticamente stracciati a fronte di offerte super ricche.

Secondo alcuni quindi anche in Italia la causa pare sia quella: la super convenienza, la trasparenza, l’offrire tanto a prezzi molto bassi sta facendo migrare moltissimi clienti. Però c’è anche da aggiungere che finora i competitor italiani di Iliad hanno sempre minimizzato l’impatto del nuovo arrivato.

In questo scenario certamente poco piacevole, bisogna aggiungere un paragrafetto a parte per gli ingenti investimenti che gli operatori hanno fatto e stanno facendo per prepararsi al 5G.

La recente asta per le frequenze infatti è costata oltre 6,5 miliardi di euro e dove gli analisti già dallo scorso ottobre prevedevano avrebbe rappresentato la causa di mancati investimenti e possibili licenziamenti.

Speriamo solo valga la pena tutto ciò a fronte di quello che la quinta generazione potrà offrire.

Gli altri licenziano Iliad assume

Fa anche un pò sorridere se vogliamo, nonostante ci sia poco da ridere, ma mentre gli altri licenziano Iliad prosegue nel suo piano di assunzioni in varie città italiane, in primis Milano e per varie figure professionali.

Tra quelle ancora aperte, troviamo la figura di Back Office Operator, Radio Network Optimization Team Leader; MicroWave Engineer e Integration & Monitoring Engineer (neolaureato), tutte relative alla sede di Milano.

Per inviare la propria candidatura per tutte le altre figure professionali in altre parti d’Italia, di seguito vi segnaliamo i link diretti per accedere al form online da compilare con tutti i propri dati:

Per finire la nostra consueta puntata settimanale su Iliad vi riepiloghiamo brevemente le attuali offerte ancora valide:

L’offerta Giga 50 comprende minuti e sms illimitati verso tutti e 50 Giga di internet mobile in 4G e 4G+ al costo di 7,99 euro per sempre davvero.

Ancora valida l’offerta Voce che comprende minuti e sms illimitati verso tutti e 40Mb di internet mobile in 4G e 4G+ al costo di 4,99 euro al mese per sempre.

Nelle offerte sono inclusi gratuitamente tutti i servizi accessori come Segreteria telefonica, Avviso di chiamata e molti altri.

E’ possibile attivare le offerte Iliad direttamente dal sito ufficiale www.iliad.it, nei rivenditori autorizzati Iliad o presso le Simbox dislocate nei vari centri commerciali in Italia.

1 COMMENT

  1. Licenze e strutture, per di più a livello nazionale, hanno indubbiamente un costo elevato che deve essere ammortizzato nel più breve periodo possibile. La tecnologia aiuta molto in tal senso poiché rende sempre più superfluo l’uso di persone in determinati settori. Poi ovviamente le grandi società vogliono sempre aumentare i loro profitti e non potendo eliminare le antenne….eliminano le persone.Non penso sia colpa di iliad se ciò accade in certi ambiti…é la politica commerciale mondiale che noi spesso critichiamo ma che quotidianamente alimentiamo con le nostre azioni. Mi auguro che le persone licenziate possano trovare un lavoro migliore e rapidamente.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here